Redazione

Vaccini: populismo, politica e morbillo. New York Times attacca il M5

Il New York Times punta il dito contro il M5S in un editoriale dal titolo ‘Populismo, politica e morbillo’ sulla necessità di contrastare la crescente opposizione alle vaccinazioni

“Una delle tragedie di questi tempi di post-verità – si legge – è che le menzogne, le teorie cospirative e le illusioni diffuse dai social media e dai politici populisti possono essere assolutamente pericolose”.

Il quotidiano statunitense cita quale “ovvio esempio” la negazione di una responsabilità dell’uomo nei cambiamenti climatici, ma anche “l’opposizione alle vaccinazioni”. E fa allusione alla diffusione del morbillo in Italia e in altri paesi europei. In Italia, scrive il New York Times “il populista M5S guidato da Beppe Grillo ha fatto attivamente campagna su una piattaforma anti-vaccinazioni ripetendo i falsi legami tra vaccinazioni ed autismo”.

M5S “non è responsabile per l’intera diffusione, poiché lo scetticismo sui vaccini precede la crescita del partito”, continua. Tuttavia il quotidiano sottolinea come “per questi e altri scettici, la diffusione del morbillo in Italia dovrebbe suonare come fortemente allarmante”.

AdnKronos