Come tingere vecchi abiti

colorflu_01Capita spesso, soprattutto quando si fa un po’ di ordine nell’armadio, di trovare dei vecchi capi, che abbiamo usato e consumato molto, che però non riusciamo a buttare via. Spesso basta un semplice cambiamento e il nostro capo potrà sembrare nuovo di zecca, ma soprattutto alla moda. Come? Tingendolo. Per tingere un vecchio indumento servirà:
– un fissatore di colore,
– uno o due pacchi da 1 kg di sale grosso,
– una tintura in sacchetto individuale, scelta in base al tessuto che vogliamo colorare.
Per quanto riguarda i tessuti, tutti possono essere tinti, bisogna fare solo un po’ di attenzione perchè in base al tessuto cambia il tipo di tintura:
– la tintura solida viene usata per seta, lana e poliammide,
– la tintura liquida per cotone, viscosa e lino.
come-suddividere-i-capi-in-lavatrice_56e543ef1b647e60be59641ab9874992Ecco come fare:
Appoggiate il sacchetto/vaschetta di tintura nel cestello della lavatrice, e bucherellatelo con un coltello. Coprite tutto con un pacco di sale grosso, mettete l’indumento che volete colorare in una vaschetta piena d’acqua e quando sarà completamente bagnato infilatelo nella lavatrice. Chiudete e lavate a 40 o 60 gradi. Quando il lavaggio sarà finito, ripetetelo, aggiungendo però del detersivo. Il vostro capo adesso sarà come nuovo e del colore che avete scelto. La lavatrice non si macchia nè ci sarà il rischio di sporcare i capi dei lavaggi successivi.

Commenta