Michele Miglionico sostiene la candidatura di Matera Capitale Europea della Cultura 2019

Foto abito Michele Miglionico.4Lo stilista di origini lucane Michele Miglionico durante il Premio Moda Città dei Sassi 2014, manifestazione  che si è svolta nella splendida Piazza San Francesco d’Assisi di Matera. ha sostenuto “Matera Candidata a Capitale Europea della Cultura 2019” presentando tre outfits ispirati a  tre delle Madonne  venerate nella sua regione: la Madonna Nera di Viggiano, della Bruna e del Carmine.
L’orchestra Amitiés composta da quarantatre elementi e diretta dal direttore materano Grazia Giusto  ha eseguito un brano inedito arrangiato dal compositore e direttore d’orchestra Luigi Lombardi d’Aquino per evidenziare la liricità e la drammaticità della perfomance.
Michele Miglionico ha immaginato, in un tripudio di organze doppiate con pizzi valencienne,  merletti ricoperti di tulle point d’esprit, broccati e taffettas di seta, la sua donna-madonna  in bilico tra sacro e profano ma sempre romantica e sensuale.
I tre outfits sono nei colori couture  preferiti dello stilista: bianco nero e rosso scarlatto.
Durante la performance il couturier ha ricordato il film “Il Vangelo secondo Matteo” del regista Piero Paolo Pasolini, come primo film a tema cristiano filmato nella Città dei Sassi cinquanta anni fa ed appena restaurato proiettandone alcune immagini della pellicola.
Il look delle modelle è stato completato dai gioielli scultura Monies, dall’hair stylist Paola Cancelliere e il suo Staff –Wella Official Partner Premio Moda Città dei Sassi - e dal make up artist  Pablo Gil Cagnè e il suo Staff.
Una inedita visione di Matera  che con il linguaggio dell’Alta Moda Italiana  è pronta ad regalare  nuove suggestioni ed emozioni.

Commenta