F.F.

Il correttore: utilizzi e consigli

Il correttore: utilizzi e consigli

correttore-in-stickIl correttore nasce come metodo per coprire le imperfezioni come brufoletti o occhiaie, ma può essere utilizzato in altri mille modi!

Prima di tutto, per coprire piccole cicatrici o occhiaie leggere, il correttore beige è sufficiente, mentre in caso di imperfezioni più marcate ed occhiaie più scure  sarebbe meglio utilizzare i correttori colorati: la regola è utilizzare il colore complementare rispetto al colore da coprire! Avete un rossore da coprire? Utilizzare il correttore verde! Le vostre occhiaie tendono al grigio/blu e il correttore beige non sembra coprirle affatto? Provate con il correttore pesca o giallo, cercando di trovare la sfumatura che più si addice al vostro incarnato.

correttoriIl correttore è un buon aiuto anche per rendere le linee più pulite: correggere una piccola sbavatura dell’eyeliner, rendere più definito il contorno delle labbra, o semplicemente correggere piccoli errori durante l’applicazione. In questi casi, ovviamente, il prodotto dev’essere il più simile possibile al colore della nostra pelle.

Molto spesso non ci rendiamo conto che il correttore, nato per nascondere e al contempo illuminare la palpebra inferiore, può anche servire ad illuminare il resto del viso. Perciò applichiamolo anche sull’arcata sopracciliare, sugli zigomi e sull’arco di cupido, il vostro viso apparirà subito più sano e luminoso (effetto più che desiderato per l’estate), e le vostre labbra sembreranno più piene.

In tutti questi casi, sfumate bene, applicate un velo di cipria ed il gioco è fatto!

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters