Manuela Di Vietri

Creme alla bava di lumaca: perché utilizzarle?

Dopo le creme al siero di vipera, a riscuotere grande successo anche tra le celebrity sono le creme alla bava di lumaca, ingrediente che sembra avere grandi potenzialità rispetto alla continua guerra contro i segni dell’invecchiamento

lumacaLo diceva già Ippocrate più di duemila anni fa che le lumache sono un toccasana per la pelle, ma se nonostante ciò la sola idea di spalmarvi sul viso questo siero vi fa storcere il naso, aspettate un attimino e date una seconda possibilità ai prodotti che contengono questo ingrediente, leggendo questo articolo, perché le proprietà di questo siero sono molteplici e gli effetti nella battaglia contro l’invecchiamento notevoli. I prodotti contenenti la bava di lumaca sono infatti molto apprezzati tra le scelte di prodotti anti-aging che si possono fare.

 Cosa contiene la bava di lumaca?

Collagene, elastina, acido glicolico, vitamina A ed E: tutti elementi in grado di avviare un processo di rigenerazione della pelle. Oltre a questo ha potere idratante, nutriente ed esfoliante.

Quando utilizzare le creme con bava di lumaca?

Come la maggior parte delle creme viso si usa preferibilmente due volte al giorno, al mattino e alla sera. E’ ideale anche in caso di macchie o cicatrici, e in queste situazioni si può usare anche tre volte al giorno.  E’ inoltre in grado di alleviare notevolmente gli effetti dell’acne. Si attesta essere quindi ideale non soltanto come prodotto anti invecchiamento ma anche per gli adolescenti in cui la problematica dell’acne è solitamente più comune. In un paio di mesi inoltre, il trattamento costante nelle zone interessate, con prodotti contenenti questo elemento permette di contrastare l’apparizione delle smagliature e di combattere quelle esistenti, sia di recente che di vecchia apparizione.

Dopo quanto tempo si hanno i risultati del trattamento?

I risultati sulle rughe di espressione si hanno solitamente già dopo il primo mese di applicazione.