Redazione

MioDottore.it e Deliveroo insieme per rimettersi in forma senza faticare ai fornelli

MioDottore.it e Deliveroo insieme per rimettersi in forma senza faticare ai fornelli

Gli esperti nutrizionisti della piattaforma MioDottore.it e il servizio di food delivery uniscono le forze per suggerire soluzioni light ideali per affrontare la settimana lavorativa senza ulteriori stress

L’estate è alle porte e il countdown per le vacanze ormai partito. La voglia di rimettersi in forma è molta, il tempo pochissimo, la pazienza di cucinare seguendo le dritte dei nutrizionisti, quasi nulla. Per questo MioDottore.it – una delle più grandi piattaforme al mondo dedicata alla sanità privata, specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del Gruppo Docplanner – e Deliveroo – il servizio di food delivery di qualità pensato per tutti coloro che vogliono assaporare a casa o in ufficio i piatti dei migliori ristoranti cittadini – hanno dato il via a una partnership unica nel suo genere per aiutare chi sogna una remise en forme estiva evitando ansie in cucina e il dispendio sia economico sia di tempo legati al mangiare ogni giorno fuori casa.

Infatti, grazie al supporto dei nutrizionisti professionisti di MioDottore.it che hanno lavorato a una dieta per la settimana lavorativa partendo dall’ampia scelta di cucine disponibili tra i ristoranti del network di Deliveroo, è fruibile un programma alimentare perfettamente equilibrato affidandosi al food delivery. I lavoratori milanesi e romani non hanno che da prenotare e potranno vedersi recapitare il pranzo direttamente in ufficio: perfettamente salutare, già pronto e ovviamente squisito!

A Milano, niente pasti saltati e stressanti conteggi di calorie per preparare il packet lunch che qui si chiama schiscetta. L’incubo del lunedì è rallegrato dal delizioso spezzatino di seitan, caponata e riso nero con centrifuga verde. Il piatto unico a base di cereali integrali e proteine vegetali si ordina da Viva. Martedì, invece, in agenda c’è That’s vapore per un branzino ai profumi e birra ambrata ideale per raggiungere il perfetto apporto di sali minerali, vitamine A e D, proteine e ovviamente pochi grassi. In stile vegano è il giro di boa della settimana, si festeggia il mercoledì con Dahl di lenticchie e tè verde freddo preparato al Vegan World.  Ideale per apportare al proprio organismo ferro, fosforo e vitamine del gruppo B. Il giovedì invece è il turno di Cibario per un piatto della tradizione, ma ricco di verdure verdi e proteine: torta ligure con agretti e birra ambrata. A chiudere in bellezza la settimana lavorativa c’è l’avocado salad e macha milk shake, che arriva direttamente dalle cucine del Macha cafè: toccasana per inibire la produzione di colesterolo migliorando la salute del cuore e dell’apparato cardiocircolatorio.

Anche a Roma la linea e la praticità non sono uno scherzo. Si comincia con un lunedì all’insegna dei sapori orientali con il green rice e spremuta di melograna da Il Wok, mentre martedì tocca a Vitality Food proporre qualcosa di sfizioso, nutriente e amico della linea: per questo il menu prevede pollo e frullato di banana, maracuja e arancia, in più granella di pistacchi e pomodorini confit. La cucina internazionale e sfiziosa di Naturale è inserita nell’agenda per mercoledì con insalata di broccolo siciliano ed estratto di barbabietola rossa, acai, mela e zenzero, ideale perché ricco di fibre e ferro. Sfizioso e pratico il giovedì con un wrap, panino o bagel con tacchino e un estratto rinforzante di Crispy. Venerdì infine, festa grande con la pizza bio margherita e coca cola zero di Bioquadro.

I nutrizionisti coinvolti si sono posti la piccola sfida di unire la buona cucina alla praticità e il desiderio di cibi trendy a un’alimentazione corretta e completa. Non solo, hanno anche fornito qualche consiglio in più!

“Spesso in vista dell’estate, per perdere i kg di troppo in un tempo limitato si ricorre a diete drastiche e ipocaloriche, caratterizzate dall’eliminazione dei carboidrati o addirittura dialtri macronutrienti essenziali, alla sera se non addirittura nell’intero arco della giornata. L’eliminazione di un macronutriente come i carboidrati crea uno squilibrio a livello psicofisico  che può causare scompensi e rendere difficoltosa la prestazione ed il dimagrimento. Un modello come quello proposto rappresenta un’alimentazione corretta, ossia una adeguata ai propri fabbisogni, completa di tutte le sostanze, variegata per ritrovare tutte le sostanze nei cibi, ed infine proporzionata per quanto riguarda il rapporto tra i nutrienti. L’arma in più per rimettersi in forma è l’idratazione, piccole accortezze nel regime alimentare e un attività fisica correlata alle proprie capacità ci aiuteranno ad arrivare in forma alla prova costume,” ha commentato il Dott. Marco Gallo, nutrizionista di Milano di MioDottore.it.

“Ho pensato a un piano alimentare che rappresenti il giusto connubio tra sapore e qualità, fosse sufficientemente pratico per un pranzo in ufficio e allo stesso tempo fresco e leggero, adatto quindi alla stagione a cui ci stiamo avvicinando, per cui di sicuro successo. Considerando il caldo tipico dell’estate e la tendenza a sudare, queste ricette ricche di vegetali e quindi di molta acqua possono essere considerati con merito degli «integratori naturali. Adottare un’alimentazione salutare non significa sacrificare il gusto, per questo e per sfatare un falso mito ho incluso anche la pizza. Sebbene infatti si tenda a ritenerla un alimento non dietetico, è altrettanto vero che anche la qualità degli ingredienti gioca un ruolo chiave, per cui sì alla pizza margherita BIO o gourmet,” ha dichiarato il Dott. Lorenzo Traversetti, nutrizionista della provincia di Latina.