Manuela Di Vietri

Arriva la guida Roma del Gambero Rosso 2018

‘Tre forchette’ all’Imago dell’Hotel Hassler, ‘Tre Cocotte’ al Caffè Propaganda, ‘Tre Boccali’ all’Osteria Birra del Borgo, La Tavola di Oliver Glowig ‘Novità dell’anno’. Sono i nuovi premiati dell’edizione 2018 della Guida Roma del Gambero Rosso, presentata oggi

Ma non solo. “Per merito di alcuni dei migliori artigiani del gusto e di cuochi-imprenditori supportati da investitori illuminati, in città e dintorni qualcosa si è mosso e molto bolle in pentola, a tutti i livelli”, sottolinea una nota.
È riuscito, ad esempio, a nascere il prototipo del gastropub 2.0, l’Osteria di Birra del Borgo (‘Tre Boccali’ al debutto), che, sottolinea la nota, “fonde con intelligenza più anime popolari per mettere sul piatto una cucina italiana ‘vera’ fatta di prodotto di qualità, possibilmente bio e di filiera”. Ha trovato ulteriore slancio la cucina creativa contemporanea con la proposta profondamente mediterranea ma aperta al mondo di Francesco Apreda, deus ex machina dell’Imago dell’Hotel Hassler che va, appunto, ad aggiungersi alle ‘Tre Forchette’ di Heinz Beck, Maurizio e Sandro Serva, Gianfranco Pascucci e Salvatore Tassa presenti in città e regione.

Poi, sono nate realtà dinamiche. Basti pensare alle ultime interpretazioni della formula bistrot con soluzioni sartoriali innovative come quella del Caffè Propaganda, che mette sul piatto un’offerta a tutto tondo (bar, cucina, cocktail) da vero locale internazionale all day long e regala alla città le prime ‘Tre Cocotte’ della sua storia.
“Last but not least il Mercato Centrale a Termini: 1.900 mq di spazio per 15 botteghe artigiane di alta qualità con il plus, al piano superiore, di una tavola d’autore che porta la firma di Oliver Glowig, chef di esperienza che si rimette in gioco con una proposta ‘easy’ ma di valore e alla portata di tutti e si aggiudica il premio ‘Novità dell’anno'”, osserva la nota.

Per quanto riguarda i premi speciali, ai già consolidati ‘Miglior servizio di sala’ (Sanlorenzo) e ‘Miglior servizio di sala in albergo’ (Antonello Colonna Resort), si aggiungono quelli riservati alla ‘Miglior proposta di vini al bicchiere al ristorante’ (Trattoria Epiro) e al ‘wine bar’ (Remigio). La ‘Botteghe dell’anno’ premiano quattro esercizi (Bioenomacelleria Novecentosedici, Prelibato, Artigiano Gamberoni, Il Pescatorio). Prosegue, inoltre, la collaborazione con Associazione Stampa Estera che ha assegnato a Coromandel, Osteria dell’Orologio, Brusco e la Buona Pasta dal 1976 il proprio ‘Premio Gruppo del gusto’.
Roma 2018 del Gambero Rosso in apertura quest’anno contiene anche due brevi itinerari con i suggerimenti ‘giusti’ per cogliere il meglio avendo a disposizione poco tempo: 24 ore in città e le sorprese del litorale nord, da Fregene a Civitavecchia. La sezione alberghi è dedicata quasi esclusivamente ai boutique hotel.

AdnKronos