Ilenia Bocci

Vitae: migliore rivista enogastronomica del 2017

Vitae: migliore rivista enogastronomica del 2017

Quest’anno la guida Magnare Ben Best Gourmet premia come migliore rivista dedicata al mondo dell’enogastronomia, “Vitae” edita dall’Associazione Italiana Sommelier

L’associazione culturale club Magnar Ben giunge alla sua 21° edizione e per chi non lo sapesse si occupa della valorizzazione della zona territoriale dell’Alpe Adria. La zona si estende dal nord-est dell’Italia fino ad arrivare agli stati dell’Austria, Croazia e Slovenia, un insieme di ambienti pedoclimatici, di storie e territori che vanno dalle zone di mare alle fredde montagne d’oltralpe. La guida recensisce circa 350 ristoranti e più di 150 vini tra i migliori al mondo.

Il 15 giugno nel fantastico scenario de la Terrazza Mare Marcandole, ai piedi di un faro, è avvenuta la premiazione di Vitae. Il Presidente nazionale dell’Ais, Antonello Maietta, ha dedicato il premio a tutti coloro che lavorano per la rivista, tra cui il direttore editoriale Roberto Bellini ed all’art director Davide Garofalo insieme a Francesca Lanaro oltre che ai soci dell’associazione che ricevono la rivista a casa. Chi si occupa di cultura del vino deve avere le idee chiare su come raccontarla e sul modo di tramandarla. L’onestà e la passione sono una combinazione perfetta tra le qualità che è necessario possedere per fare qualsiasi cosa. Vedere solo guadagno in moneta in ciò che si fa è come lasciare che i propri sogni si prostituiscano alla superficialità ed all’omologazione. L’Associazione Italiana Sommelier ha reso onore al nostro paese parsimoniando sui mezzi per raggiungere un meritato obiettivo.