Manuela Di Vietri

Frutta e verdura: le proprietà a seconda dei colori

/

L’estate è sinonimo di vacanze e, complice il bel tempo e la luce fino a tardi, si trascorre più tempo all’aria aperta: insomma, in questa stagione si riesce più facilmente ad assaporare tutta la vitalità che la natura sa offrire!

Quali sono i colori simbolo dell’estate? Per Cortilia, il mercato online per fare la spesa di prodotti agroalimentari, per la bellezza e la pulizia della casa, i protagonisti dell’estate 2017 sono il giallo, l’arancione, il rosso e il verde. Colori tanto belli da indossare in meravigliosi outfit full colors, quanto allettanti da servire in tavola, per deliziare non solo il palato, ma anche gli occhi.

Giallo: è il colore del sole e della luminosità, elementi preponderanti in estate, ma anche il colore più associato ai concetti di ottimismo e divertimento. Lo troviamo nei peperoni, nelle patate e nei limoni: gli ortaggi di questo colore hanno proprietà vitaminiche e antiossidanti e possono essere usati come base di leggeri piatti vegetariani, sformati o contorni di verdure.

Arancione: il colore vitaminico per eccellenza, simbolo di creatività ma anche di equilibrio e stabilità, in questa stagione lo troviamo nelle albicocche, nei meloni e nelle carote. Hanno proprietà antinfiammatorie ed energizzanti e stimolano la melanina, per regalarci un’abbronzatura invidiabile.

Rosso: il colore dell’amore, della passione e della sensualità. Chi non si “lascia andare” più facilmente in estate? Per farlo, ma senza rimorsi, Cortilia suggerisce un consumo quotidiano di prugne e lamponi, oltre a pomodori maturi, peperoni e ravanelli, che restituiscono un tocco di colore a sfiziose insalate e possiedono elevate proprietà antiossidanti, antitumorali, favoriscono la produzione di collagene e stimolano le difese immunitarie.

Verde: simbolo per antonomasia della natura, colore della speranza e della calma e pantone dell’anno, in questa stagione lo possiamo “assaggiare” in zucchine, rucola, fagiolini, così come nei cetrioli e nella lattuga, ricchi di magnesio e fonti di acido folico, da consumare freschi in fantasiose insalate o come base per accompagnare un piatto di pasta, orzo o farro.

Questo slideshow richiede JavaScript.