Rita Caridi

Faccia di…riserva: come le maschere che sostituiscono i nostri volti

/

C_2_fotogallery_1024720__ImageGallery__imageGalleryItem_1_imageVi capita mai di trovarvi in situazioni in cui siete costretti a sorridere sempre o a fare finta di seguire un discorso ma in realtà pensate ai fatti vostri? Arriva dalla Cina una soluzione molto molto efficace: la faccia di riserva! E’ una maschera che può sostituire il viso naturale. E’ fatta con una pelle bionica sottile e porosa che permette anche di parlare e di cambiare espressione. L’idea è nata dal designer Zhuoying Li e il prodotto si chiama Unface e costa 399 dollari.