Manuela Di Vietri

Concertone Radio Italia a Palermo, solo in 42 mila potranno accedere

Concertone Radio Italia a Palermo, solo in 42 mila potranno accedere

In moto la macchina della sicurezza in vista del Concertone di Radio Italia Live, in programma venerdì prossimo al Foro Italico di Palermo

Al sito potranno accedere solo 42mila persone, secondo quanto deciso dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Gli ingressi avverranno solo attraverso appositi varchi dove ogni persona sarà controllata con metal detector. Nell’area, suddivisa in due settori nei quali l’accesso sarà possibile a partire dalle 13, non sarà possibile introdurre bevande alcoliche, contenitori in vetro e lattine e le bottiglie di plastica d’acqua dovranno essere private del tappo. Mentre pesanti barriere invalicabili saranno sistemate nelle aree di accesso all’area del concerto.

Non sarà possibile portare con sé animali di qualsiasi genere e taglia né bastoni per selfie e treppiedi. Banditi anche droni e strumenti musicali, gopro e videocamere o macchine fotografiche professionali. Per l’occasione sarà sospesa la Zt, mentre divieti di sosta interesseranno diverse strade già a partire dalle 14 di martedì e fino alle 24 di sabato (Foro Umberto I, piazza Capitaneria di porto, via Cala nel tratto compreso tra Foro Umberto I e via dei Cassari, via Lincoln, piazza Tonnarazza e piano di Sant’Erasmo). Venerdì poi auto off limits fino alle 2 del giorno successivo in via Cala (nel tratto compreso tra via Porto Salvo e Foro Um­berto I), Foro Umberto I, via Lincoln (tra corso dei Mille e Foro Um­berto I), via Tiro a Segno (tratto compreso tra via Archirafi e piazza Tumminello), via Vittorio Emanuele (tra piazza S. Spirito e via Roma) e via Messina Marine. Prima dell’inizio del concerto, gli speaker forniranno tutte le informazioni utili per godersi lo spettacolo in sicurezza. Non è prevista l’installazione di maxi schermi in altre zone della città.

AdnKronos