Redazione

Sergio Cammariere: “Ecco il mio disco solo piano… e cuore”

Sergio Cammariere: “Ecco il mio disco solo piano… e cuore”

“É il mio primo disco solo piano e cuore. Perché davvero non ho usato nient’altro che le mie mani, il mio cuore e il mio piano” – afferma Sergio Cammariere

Sergio Cammariere parla così di ‘Piano’, il suo primo lavoro solo piano, che arriva domani nei negozi, a coronamento della sua carriera ultratrentennale. “È un disco che racconta davvero tutta la mia storia musicale, iniziata da adolescente proprio componendo musiche al piano per il teatro. L’ho voluto fare per tutte quelle persone che dopo avermi sentito suonare nei miei concerti e aver ascoltato i miei album da cantautore dove ho sempre messo un brano solo strumentale, mi chiedevano un disco solo piano”, dice l’artista calabrese all’AdnKronos.
L’album raccoglie 16 brani ispirati ed emozionanti nati dall’intimità tra Cammariere e il suo strumento: “In questo disco c’è l’essenza della mia anima, la verità. Sono io, davvero a nudo”, spiega. Ogni brano del disco esplora orizzonti musicali diversi che vanno dal minimalismo sperimentale al blues, dalla forma canzone al jazz.

Tra i 16 brani del disco, “ci sono pezzi che nascono da musiche che ho composto negli anni nella mia stanza e che sono stati utilizzati anche in teatro e al cinema: li ho tutti risuonati al piano, come in una colonna sonora della mia esistenza”, spiega Cammariere che nella sua carriera ha pubblicato 9 album da cantautore e prodotto oltre 18 colonne sonore per il cinema ed il teatro. E infatti anche il libretto del cd “è stato pensato per raccontare tutta la mia esistenza: da quando avevo 7 anni ed ero nel coro delle voci bianche ad oggi”.
D’altronde il pianoforte per Cammariere è il compagno di una vita: “Ogni giorno, di pomeriggio, mi metto al pianoforte, suono e registro. Da queste sessioni sono nati i brani che si possono alscoltare nell’album”, prodotto da Aldo Mercurio e Giandomenico Ciaramella per Jando Music su etichetta Parco della Musica Records. I brani che compongono la tracklist sono: ‘Tema di Malerba’, ‘Misterioso’, ‘Natale in campagna’, ‘Dodici minuti di pioggia’, ‘Garbage man’, ‘Teder eyes’, ‘Ritratto di mio padre’, ‘Quel giorno’, ‘Il caso Tandoj’, ‘Marcher au lever du soleil’, ‘Ugo’, ‘Il ricordo’, ‘Meteor’, ‘Il sole dei cattivi’, ‘Quanta emozione c’è’ e ‘Sila’.

Per ora, ‘Piano’ non avrà una prosecuzione live (“per me il live è condivisione, anche con altri musicisti”) ma Sergio tornerà dal vivo dal 14 novembre (la prima data è al Teatro Petruzzelli di Bari) con lo spettacolo in trio con Gino Paoli e Danilo Rea, che unisce dimensione jazzistica e canzone d’autore e che macina sold out da quasi due anni in tutta Italia. “Con i brani di ‘Piano’ riarrangiati potrei invece immaginare un nuovo concerto con orchestra”, confessa concludendo.

Adnkronos