Ilenia Bocci

Vodka: storia e ricette per realizzare Cosmopolitan, Caipiroska e Sex On The Beach

/

Della Vodka non si ha una provenienza certa, ma si dice sia stata prodotta per la prima volta nel 1300 in Polonia da materie prime povere come il segale e la patata. Quello che si conosce bene sono gli ottimi cocktail che si possono realizzare con questo distillato

La particolarità della wòdka come viene chiamata in Polonia, o vodka in Russia, è la presenza di caratteristiche uniche rispetto agli altri distillati. E’ insapore, inodore ed incolore quindi perfetta per essere usata nella miscelazione di altri ingredienti nella preparazione dei cocktail. Il cereale maggiormente utilizzato per la sua produzione è il segale, soprattutto nella tradizione polacca. Nel mosto possono essere aggiunti anche altri cereali come l’orzo, il grano, il frumento. La lavorazione della patata per produrre vodka invece è molto rara e non sempre apprezzata poiché presenta sentori più intensi e forti proprio per questo non viene mai usata nella composizione dei cocktail. Il Cosmopolitan è senza dubbio il drink più famoso e tra i più consumati al mondo che possiede come ingrediente principale la vodka. Ma anche la Caipiroska ed il Sex On The Beach hanno un notevole numero di followers.

Cosmopolitan

E’ nato negli anni ’70 in America ma il suo consumo ha raggiunto il picco tra gli anni ’80 e ’90. L’affascinante abbinamento degli ingredienti, il colore ed il servizio nella coppa martini hanno reso questo cocktail il più bevuto nei salotti mondani degli States. Presente in molti film e serie tv come “Sex and the city” è un vero e prorpio status symbol , il drink della donna in carriera e sicura di sé per eccellenza.

Ingredienti

Per prepararlo è necessario miscelare 4 cl di vodka, 1.5 cl di triple sec oppure cointreau, 3 cl di succo di mirtillo e 1.5 cl di succo di lime. Tutti gli ingredienti vengono versati in un tin pieno di ghiaccio e serviti, filtrandoli con uno strainer, in un bicchiere a coppa precedentemente raffreddato con del ghiaccio. Si guarnisce con uno spicchio di lime ed il gioco è fatto. La gradazione alcolica è intorno al 23% vol.

Caipiroska

E’ un cocktail che nasce fondamentalmente come rivisitazione di un altro drink brasiliano, la caipirina, mettendo la vodka al posto della cachaça. Estremamente dissetante si può bere accompagnandola persino con una bistecca.

Ingredienti

Per bere un’ottima caipiroska bastano pochi ingredienti e due facili passaggi. La composizione della ricetta vede il dosaggio di 6 cl di vodka, mezzo lime tagliato in spicchi e due cucchiaini di zucchero di canna. Il bicchiere di servizio è un highball o juice glass dove viene eseguita direttamente la preparazione del drink. Si mettono gli spicchi di lime e lo zucchero di canna insieme, poi si pestano con un muddler, si aggiunge ghiaccio tritato ed infine si versa la vodka. La guarnizione prevede uno spicchio di lime. Gradazione alcolica 24% vol.

Sex On The Beach

Un drink che lascia ampio spazio all’immaginazione solo per il fascino che porta grazie al suo nome. Nasce negli anni ’70 con un nome differente “Peach on the Beach” perché uno degli ingredienti era proprio un liquore a base di pesca. Cambiò nome negli anni ’80 grazie ad un barman, Ted Pizio, che donò al cocktail tutta la sua fama inserendo nel nome due tra le cose che di sicuro destano piacere solo a pensarci: il sesso e la spiaggia.

Ingredienti

La preparazione inizia versando tutti gli ingredienti in un tin insieme ai cubetti di ghiaccio, poi si chiude il tin con il juice glass e si agita il tutto e poi si serve nello stesso juice glass con una fetta di arancia per guarnizione. La composizione della ricetta prevede 4 cl di vodka, 2 cl di liquore alla pesca, 4 cl di succo di arancia rigorosamente fresco, e 3 cl di succo di mirtillo. La gradazione alcolica è di circa 15% vol.

Questo slideshow richiede JavaScript.