Rosanna Imperio

La collezione Desigual primavera – estate 2017

/

Desigual lancia a New York la sua collezione Primavera Estate 2017 per una donna dallo spirito libero

Tra i tessuti tulle, pizzo, seta e cotone. Tessuti morbidi e avvolgenti con stampe selvatiche ma senza perdere stile. Turchese e degradè su vestiti e magliette casual fino a colori più intensi: arancione, magenta e blu. Outfit perfetti con scarpe da ginnastica e di sera con tacchi alti. Look in cui gli accessori possono trasformarsi per un utilizzo miglior e in ogni momento della giornata. Perfetti per ogni itinerario creando un guardaroba traveller.

Per quest’estate tutte le tonalità del rosso, con una marea di fiori, sia per l’abbigliamento che per gli accessori come la borsa in patchwork con toppe colorate che danno vita ad un look folk e borsa interna a tracolla rossa perfetta per la sera o la borsa maxi da un lato a righe multicolore dall’altro rosso. Per allungare la silhouette top nelle gonne magari in look total White, lunghezze che si alternano tra maxi dresses a collo alto in crochet, che reinterpretano le avventuriere del XIX e XX secolo. Non possono mancare capi tropicali che donano ai look un tocco esotico ma anche ricami di paillettes, righe etniche e inserti gioiello 3D. Jeans reinventati che sperimentano lo stretching lavorati sempre con il tratto distintivo del marchio: il patch ispirato al Mediterraneo e a Barcellona da sempre. Per un guardaroba anni ’80 camicie dalle forme leggere con dettagli romantici. L’abito lungo, ricamato o lavorato con trasparenze all’uncinetto o in pizzo completa la nuova collezione. Da portare sopra biker per il look più audace e il bomber, più urban. Tra gli accessori più importanti foulard ideali da usare come copri capo o come cinture classy.

Il marchio nato nel 1984, lancia una campagna che abolisce l’utilizzo di Photoshop, infatti, per la linea dei costumi da bagno la scelta è ricaduta sulla modella Charlie Howard , famosa per aver sfoggiato la sua cellulite.  «Non seguiamo i trend e viviamo la diversità più come ispirazione che come posizionamento», ha dichiarato il direttore comunicazione Daniel Perez. «La chiave del nostro successo è sempre stata la convinzione di voler vestire persone, non corpi».

Questo slideshow richiede JavaScript.