Manuela Di Vietri

Beautility: due artisti per celebrare la fusione di “bellezza” e “utilità” [GALLERY]

/

Due designer e due artisti brasiliani, insieme per celebrare la fusione di “bellezza” e “utilità”: nasce così Beautility, una straordinaria mostra ospitata dall’Ambasciata Brasiliana durante il London Design Festival

Jader Almeida, Gisela Bentes Simas, Luiz Áquila e Julia Miranda prendono parte al progetto, uniti dal comune desiderio di creare opere che individuino nell’arte uno scopo oltre la bellezza e negli oggetti utili un significato ultimo che aggiunga valore alla fruizione estetica.

Ne derivano prodotti belli e al contempo utili e durevoli nel tempo.

Ogni elemento suscita curiosità e interesse circa il ruolo del design nella nostra vita di tutti i giorni così come nei nostri sogni. I dipinti astratti e semi-figurativi suggeriscono la contemplazione. Ogni progetto rappresenta un’appassionata ricerca da compiersi attraverso la creazione di un oggetto.

Dagli iconici pezzi firmati dal designer Jader Almeida per SOLLOS, come la seduta Easy, le cui linee organiche e biomorfe svelano nuove forme a seconda del punto di vista dell’osservatore, fino ai vivaci dipinti colorati di Luiz Aquila, da 50 anni rappresentante dell’avanguardia artistica moderna e contemporanea brasiliana, la mostra presenta un estratto di creatività made in Brazil. E guida così il pubblico alla scoperta delle opere fortemente narrative dell’artista Anglo-Brasiliana Julia Miranda, nate dalla manipolazione di materiali su diverse superfici, e a farsi sorprendere dagli oggetti in legno senza tempo disegnati da Gisela Bentes Simas, fondatrice di OPD (Original Practical Design).

Durante il London Design Festival la creatività senza tempo va in scena all’Ambasciata Brasiliana in Trafalgar Square.

E per finire una straordinaria performance animerà la serata inaugurale dell’evento, in programma il prossimo 15 settembre: la famosa cantante brasiliana Nina Miranda delizierà il pubblico con alcuni pezzi tratti dal suo ultimo album. L’intero progetto costituisce un’esperienza multisensoriale. Grazie al sound di Nina Miranda, lo spettatore è coinvolto anche da un punto di vista uditivo oltre che visivo e tattile.

Il London Design Festival è uno degli eventi di design più importanti a livello mondiale. In programma ogni anno nel mese di settembre, il Festival celebra e promuove un largo spettro di discipline connesse al design attraverso piattaforme culturali e commerciali. Con oltre 500 eventi e installazioni disseminate per la capitale britannica, è un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di design.

Beautility ARTISTI

Luiz Aquila, è da cinquant’anni uno dei maggiori esponenti dell’avanguardia artistica moderna e contemporanea brasiliana. Ha studiato presso la Slade School of Art e ha preso parte a oltre 100 mostre nazionali e internazionali. Tra le più considerevoli partecipazioni si evidenziano: la 17° Biennale di Venezia, l’edizione 18°, 19° e 20° della Biennale Internazionale di San Paolo e la mostra di grandi opere presso il Museum of Modern Art di Rio nel 1992. Nel 1993 la sua opera è stata presentata in tre mostre svoltesi contemporaneamente nella città di San Paolo: presso il Museo d’Arte Contemporanea, al Museo d’Arte di San Paolo e alla Galleria Dan. Nel 2002 le sue opere sono state presentate alla Gallery 32 di Londra in una mostra monografica dall’appropriato titolo: “Back in the UK”. La sua più ricca retrospettiva, che ha avuto luogo nel 2013 presso la galleria Patricia Costa dell’Imperial Palace Museum di Rio, e il libro “Luiz Aquila – A Never Ending Tour”, pubblicato lo stesso anno, confermano il carattere sempre attuale delle sue opere e la sua costante influenza nel panorama artistico. Negli anni 90’ ha diretto la prestigiosa scuola d’arte EAV; in questo periodo è stato soprannominato “The Father of generation 80’” per la sua capacità di riconoscere e formare giovani artisti di stampo internazionale. Nel 1997 è stato onorato con il titolo di Cavaliere dall’ordine francese delle Arti e delle Lettere. Presente nelle collezioni di tutte le principali istituzioni culturali, governative e finanziarie del Brasile, tuttora dipinge nel suo studio a Petrópolis, una piccola città di montagna nei pressi di Rio. Noto per la vivacità dei colori dei suoi dipinti astratti, Luiz Aquila presenterà all’evento Beautility, il prossimo settembre, quattro opere su tela.

Jader Almeida è tra i più riconosciuti designer brasiliani di fama internazionale. Creatore della linea Clad, dal design fluido e biomorfo ispirato alla Cycladic Art, presenterà alla mostra Beautility anche la seduta Easy, disegnata per SOLLOS. Jader muove i suoi primi passi nell’industria del mobile a Santa Catarina, nel brasile meridionale, all’età di soli 16 anni e da quel momento sviluppa la sua inarrestabile passione per il design. Apprende le principali tecniche di produzione lavorando per LinBrasil, marchio che raccoglie al suo interno collezioni firmate dai più rinomati architetti e designer del panorama brasiliano. Si laurea in architettura vincendo alcuni dei più importanti concorsi di progettazione nazionali e internazionali. Jader Almeida è oggi autore di esclusive collezioni che sviluppa in collaborazione con il suo principale partner: il marchio SOLLOS di Santa Catarina. Nel 2013 si è unito al gruppo di designer dell’azienda tedesca ClassiCon. Grazie a fiere, mostre e corsi in diversi paesi i suoi progetti vengono sempre più riconosciuti internazionalmente. Oltre all’interior design, il designer brasiliano, sviluppa progetti d’architettura dal suo ufficio di Florianopolis, a Santa Catarina.

Gisela Bentes Simas fondatrice di OPD (Original Practical Design) ha avuto un fantastico 2017: la designer ha infatti preso parte alla Milan Design Week, alla Biennale di Venezia, al Paris Auction e al London Design Festival. A Beautility, esporrà 10 suoi prodotti, quattro dei quali disegnati per l’occasione. Tra questi, il Marcela Dressing Table, firmato OPD, è una combinazione tra stile scandinavo e interattività. “Quando tagli un albero il legno è vivo” dice la designer, “Non perde mail la sua bellezza e utilità. Non perde le sue radici e la sua storia”. Residente a Londra, Gisela Bentes Simas espone i suoi progetti per la prima volta in Brasile nel 2015, per la mostra di “Arquivo Contemporaneo”, dove presenta sette oggetti in puro stile OPD: senza tempo, raffinati, equilibrati e funzionali. Lo stesso anno, OPD inizia la sua collaborazione con il London Design Festival, che include la presenza al 100% design, la più rilevante fiera di design del Regno Unito e la London Design Fair 2016. OPD era inoltre presente all’evento di apertura dello straordinario LONDON DESIGN MUSEUM, recentemente inaugurato a Kensington.

Julia Miranda è figlia dei pittori Luiz Aquila e Liz Miranda. L’artista ha presentato le sue opere a Londra, Rio, New York, Barcellona e Monaco. Ha uno studio nel quartiere East End di Londra ma mantiene forti legami con il Brasile: negli ultimi sei anni le sue opere sono state protagoniste di due mostre monografiche a Rio, la prima nel 2011 presso il Paco Imperial Museum e l’altra, nel 2015, alla galleria Patricia Costa dell’Imperial Palace Museum. Vogue Brazil le ha inoltre dedicato sei pagine sul numero di febbraio 2016. Nello stesso anno Julia è stata scelta come Guest Artist al APT Group Show. Sta inoltre partecipando alla mostra itinerante The Mothership e presenterà le sue opere presso la Home From Home Gallery di Monaco di Baviera. Alla mostra Beautility, Julia esporrà quattro dipinti figurativi astratti.

L’ “iconica” cantante anglo brasiliana Nina Miranda è la ciliegina sulla torta della mostra collettiva di arte e design Beautility. Nina ha suonato al Jazz Café, al Royal Festival Hall al Ronnie Scott e altri festival internazionali. “Stella del Trip Hop” (Gilles Peterson) anni ’90, la sua hit Underwater Love, ha riscosso grande successo in Europa diventando subito un classico. L’accattivante sound che caratterizza i suoi tre album è presente su innumerevoli compilation latine e Jazz. Appena pubblicato, il suo album da solista “Freedom of Movement” ha già riscosso grande successo. Quest’anno la cantante lo presenterà in un tour che toccherà il Montreaux Jazz Festival di Tokio e il leggendario Pyramid Stage al Glastonbury Festival. La poliedrica artista suonerà all’evento di apertura della mostra Beautility creando, presentando pezzi tratti dal suo ultimo album.

Questo slideshow richiede JavaScript.