Rita Caridi

Le atmosfere barocche di Dolce & Gabbana

Le atmosfere barocche di Dolce & Gabbana

Per il prossimo autunno-inverno Dolce & Gabbana, da buoni siciliani, hanno preso ispirazione da “Il Gattopardo”. In passerella si respira la stessa atmosfera del celebre film di Luchino Visconti, che rimanda a fasti barocchi e suggestivi dei tempi che furono.

La donna di Dolce & Gabbana è tutta trine e merletti, impiegati per vestiti e camicie, ma anche per abiti impreziositi da applicazioni. Poi ci sono le bluse con ampie ruches, da indossare con coprispalle di visione o con lunghe mantelle con cappuccio decorate come se fossero dei veri e propri arazzi. È un tripudio di nero e oro, di pizzi e di chiffon, tutto appare prezioso e decadente. Particolari sono anche i gioielli: orecchini da cui pendono pietre, piccoli angeli in oro ma anche fiorellini in ceramica che fanno pensare all’indimenticato stile di Capodimonte. Le borse sono clutch, magari in pizzo o con qualche inserto in visone, mai troppo grandi; le scarpe sono decolté o stivaletti con tacco medio, anch’essi con qualche “incrostazione preziosa”, da indossare con calzerotti o calzini alla caviglia, rigorosamente in pizzo.

Anche le pettinature ricalcano lo stile gattopardesco: capelli raccolti con scriminatura centrale, su cui si può indossare sia una headband in perle e oro, sia una veletta, come quelle che si usavano un tempo per coprire il capo durante la messa. In tutto questo sfarzo, l’unica cosa assolutamente priva di artifici è il viso, che deve essere totalmente al naturale.

.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters