Redazione

A caccia di moda con Voyage Privé: Milano e Parigi

A caccia di moda con Voyage Privé: Milano e Parigi

Parigi e Milano, scopri le capitali fashion con le dritte di Voyage Privé

parigi città della modaMilano come Parigi, due città che dettano legge in fatto di stile, non solo durante le sfilate nelle fashion week, ma per tutti i 365 giorni dell’anno. Perchéè dietro alle facciate eleganti dei loro palazzi che nascono le tendenze del futuro, dalla moda all’interior design, dal food al divertimento. Se sei una fashion addicted e vuoi organizzare una vacanza nelle capitali della moda ecco gli indirizzi up-to-date, consigliati da VoyagéPrivé, per un soggiorno cool.

Gli indirizzi chic di Parigi

  • Il cuore modaiolo e trendy della cittàè nel Marais, la zona dei ristoranti bio, dei concept store, degli atelier di giovani stilisti dove trovare capi originali e acquistare oggi quello che sarà moda domani. Fermati da Matières à réflexion, in rue de Poitou, la via più chic dell’haute Marais, per curiosare tra abiti e accessori di stilisti emergenti o comprare originali borse create con abiti vintage. Passa anche da Merci Store, famoso concept store con tanto di bistrot e di libreria, non vorrai più venire via.
  • Una fashion addicted non può andare a Parigi senza fermarsi in rue Cambon. Qui c’è la sede della storica Maison Chanel, dove ancora oggi nascono le nuove collezioni. Entra nel negozio per fare shopping oppure anche solo per curiosare e ammirare la famosa scala con gli specchi da cui Madame Coco controllava le sfilate senza farsi notare.
  • Per essere up-to-date devi andare da Colette, più che un concept store un’istituzione. Nei tre piani di negozio in rue Saint Honoré troverai il meglio delle ultime tendenze internazionali, dal fashion all’hi-tech. Una vera mecca, con prezzi non sempre abbordabili ma che vale la pena visitare, parola di VoyagePrivé.
  • Quando arriva l’ora dell’aperitivo, dirigiti all’ultimo piano della maison Kenzo e accomodati da Kong, sotto il suo soffitto a volta di vetro, disegnato da Philippe Starck, potrai sorseggiare il tuo cocktail preferito ammirando un romantico tramonto su Pont Neuf e sulla Senna.
  • Per mangiare in un vero bistrot devi fermarti da Benoit, locale stellato dell’universo di Alain Ducasse. Qui nell’atmosfera intatta del primo Novecento potrai assaporare le specialità classiche della cucina parigina, dalla leggendaria tête de veau al profiteroles, preparate in maniera eccelsa.
  • Se vuoi essere cool, dopo cena spostati in uno speakeasy. Nei sotterranei del ristorante Beef Club, in Jean Jacques Rousseau, si nasconde il Ballroom dove puoi ordinare il famoso cocktail Le concombrefumant e ascoltare jam sessions.

Le tappe glamour di Milano

  • A chi ama la moda di classe, Voyage Privé suggerisce di fare tappa al grande spazio espositivo Armani/Silos, in via Bergognone, per ammirare gli abiti più belli e rappresentativi dello stilista. Armani firma anche alcuni locali top situati proprio nel quadrilatero della moda: dopo un giro per le boutique griffate di Montenapoleone e via della Spiga, sali in cima all’Armani Hotel di via Manzoni e rilassati con un tè o un cocktail al Bamboo Bar, esclusiva location con vista sulla Madonnina.
  • Nel quadrilatero della moda, tra una boutique di Kenzo e una di Versace, c’è lo splendido Palazzo Morando con la mirabile collezione Costume Moda Immagine che permette l’allestimento di mostre temporanee ruotando circa 6000 pezzi. Fino al 9 aprile ospita la mostra Manolo Blahnik. The art of shoes, imperdibile.
  • La pausa caffè più chic si fa in Galleria Vittorio Emanuele II, nella nuova pasticceria Marchesi allestita all’interno della boutique Prada Galleria. Puoi accedervi dal negozio Prada uomo oppure dall’ingresso principale: la scala in marmo verde e gli ascensori conducono al mezzanino dove ti aspetta l’elegante sala da tè e pasticceria con le specialità della casa.
  • A Milano il concept store per eccellenza èCorso Como 10, cinque piani dedicati a design, fotografia e moda. È un must per le modaiole passare di qui per ammirare le nuove opere d’arte esposte, fare shopping, comprare libri d’arte e avvistare vip. Un luogo cool pensato e voluto da Carla Sozzani, ex direttore di Elle.
  • Da non mancare un giro su e giù per i piani di Excelsior, spazio multibrand dietro al Duomo interamente dedicato al lusso, dove ogni singolo oggetto esposto deve essere sinonimo di ricercatezza. Realizzato dall’archistar Jean Nouvel, lo stesso del Louvre di Abu Dhabi, ospita griffe esclusive. Qui puoi trovare le scarpe di Christian Louboutin, Jimmy Choo, Victoria Beckham e Manolo Blahnick, capi femminili di brand iconici come Valentino, Chloè, Dries Van Noten, Balmain e Givenchy, i gioielli Tiffany, i cosmetici Aveda e la pasticceria Ladurée con i famosi macarons.
  • Per l’aperitivo con fingerfood si va al Ceresio 7, la scenografica zona lounge si apre sulla terrazza con piscina arredata con divanoni e offre una spettacolare vista sul nuovo skyline dell’Isola, quartiere trendy della città. Lo stesso panorama si gode anche dalla terrazza del Radio Rooftop, locale dall’atmosfera glamour e dalla musica deep-house, dove Voyage Privé suggerisce di salire a bere un cocktail dopo avere cenato al piano di sotto, nel super selezionato STK Milan-Il Duca, elegante steakhouse arredato in puro stile newyorchese.