Manuela Di Vietri

Arriva il primo camerino di prova virtuale

Arriva il primo camerino di prova virtuale

Il 60% degli amanti degli acquisti online abbandona il carrello della spesa virtuale perché incerti delle dimensioni dell’indumento. Per rendere la scelta più semplice e sicura senza dover rimandare indietro la merce, arriva il primo camerino di prova virtuale al mondo che utilizza la tecnologia 3D

camerino 3dL’idea è di Fitle, una start-up parigina nata nel 2013 che ha sviluppato una soluzione di sizing per i siti e-commerce di moda. In buona sostanza la start-up ha creato lo strumento di guida alle taglie più avanzato sul mercato che permette ai clienti di trovare la taglia più adatta a loro in pochi semplici clic e di poter provare gli indumenti in tempo reale, grazie alla tecnologia 3D. Fondata da due ingegneri, Charles Nouboué (28 anni) e Gaétan Rougevin-Baville (28 anni), Fitle ha come obiettivo migliorare l’esperienza degli utenti durante gli acquisti online. La coppia di imprenditori si è circondata di un team R&D di oltre 20 persone e si affida alla banca dati di sizing più vasta al mondo. Questo è l’asso nella manica della start-up che propone la soluzione più accurata disponibile sul mercato in materia di taglie, e che migliora di giorno in giorno, grazie all’apprendimento automatico dei dati raccolti (machine learning). La startup, insieme ad altre 4, è stata selezionata da vente-privee Impulse, per partecipare a Station F, il più grande campus di start-up al mondo. L’ambizione del campus vente-privee Impulse è di accompagnare la crescita delle start-up, francesi ed europee, e dunque anche italiane, nell’ambito del Fashion, Tech e Retail. L’acceleratore si focalizza su progetti capaci di immaginare soluzioni e servizi che puntino ad arricchire l’esperienza degli acquirenti nel settore del fashion retail on-offline, oppure innovazioni tecniche e servizi mirati alla digitalizzazione e trasformazione dell’esperienza di shopping in negozio all’interno del settore moda.  Un team vente-privee dedicato e presente a tempo pieno nel campus accompagnerà le start-up attraverso un programma di 9 mesi. Inoltre, l’opportunità per i migliori di presentare il proprio business al comitato d’investimento di vente-privee.