Anna Panella

Moda sostenibile, questo è il futuro?

In un mondo in corsa e sempre più attento alla salvaguardia dell’ambiente, anche la moda si avvicina ai temi del riciclo e dell’ ecosostenibilità

moda bio

Si parla da sempre di salvaguardia del pianeta, siamo sempre più attenti ai prodotti che adoperiamo, sempre più sensibili al rispetto per l’ambiente e sempre più coscienziosi riguardo a ciò che mangiamo, compriamo e consumiamo.

Ma per quanto riguarda la moda, i nostri vestiti o il nostro armadio possiamo definirci attenti? Ci preoccupiamo dei capi che acquistiamo, dei tessuti utilizzati e della provenienza?

Nel 2011 Greenpace lancia l’iniziativa “Panni sporchi”. Lotta contro le pratiche del settore tessile e dell’abbigliamento. Si scoprì, dopo un’analisi delle acque reflue in fabbriche tessili della Cine e dell’India la presenza di sostanze tossiche e metalli pesanti nocive per l’ambiente e per le persone. La presenza di queste sostanze nelle acque reflue non è il solo atto criminoso, il problema gode dell’incoscienza del consumatore che oltre a comprare questi tessuti contribuisce all’accumulo biologico delle sostanze tossiche nell’ambiente anche con il semplice e continuo lavaggio dei propri vestiti provenienti da queste industrie.

Come se non bastasse il semplice indossare questi indumenti o accessori potrebbe far si che le sostanze si accumulino sulla nostra pelle e favoriscano l’insorgere di patologie e malessere.

Porgere la nostra attenzione a questo tema è più che doveroso. Alcuni dei più grandi marchi e brand come Benetton, Zara, H&M, Nike, Puma, Mango, Levi’s, Adidas e Valentino ci offrono la possibilità di scegliere capi di abbigliamento sostenibile. La moda sostenibile fa parte del nostro tempo, istaura un rapporto armonioso tra l’ambiente e le persone. Concetto che racchiude in sé le pratiche della moda ecosostenibile e della moda etica. Come in tutte le cose, l’equilibrio è la miglior condizione, quindi la prossima volta che usciamo a fare shopping perché non scegliere almeno un capo che oltre ad essere bello contribuisca a quell’armonioso equilibrio del mondo?