Rosanna Imperio

Cosenza Fashion Week, i dettagli e l’intervista esclusiva all’organizzatrice Giada Falcone

/

Quattro giorni di moda a Cosenza dal 25 al 28 maggio animeranno la vita mondana della città grazie all’organizzazione di un evento ormai attesissimo organizzato dalla 28enne Giada Falcone che noi di Mitindo abbiamo intervistato in esclusiva per voi

Stilisti famosi, bellissime modelle accuratamente scelte durante i casting, make-up artist, fashion maker, fotografi di moda, giovani fashion designer calabresi e molti altri provenienti anche da diverse parti d’Italia. Tante richieste di partecipazione, un programma ricco di eventi e di presenze. Associazioni ed esperti del settore parleranno di moda e delle diverse forme. Non a caso il claim della Cosenza Fashion Week è ” la moda e le sue forme”.

Tra gli stilisti di fama internazionale Gianni Molaro, l’architetto – stilista Michele Gaudiomonte e Valentino Votino con i loro defilè Haute Couture, le invezioni stilistiche della croata Sladana Krstic e l’iraniana Faeze Mohammadi, stilista attenta alle tematiche sociali. L’evento si terrà nei luoghi più belli e caratteristici della città, abbracciando sia la parte storica che nuova della città.

Sono previsti Open day delle scuole di formazione professionale e statale locali che si terranno principalmente in appuntamenti mattutini durante le quattro giornate previste presso il Caffè Letterario di Cosenza. La serata d’apertura sarà focalizzata sulle collezioni degli stilisti in erba prevista alle 20:30 presso il Teatro Alfonso Rendano, nel cuore del centro storico. In programma per il giorno successivo un evento di interconnessione culturale, con defilè di abiti con modelle senegalesi e un dibattito sugli scambi interculturali tra Calabria e Senegal con la presenza di Assane Hann,direttore dell’agenzia Xlam Couture. E’ stata annunciata anche la Fashion Night, la notte bianca della moda prevista venerdì dalle 21 a mezzanotte , affiancata da eventi di spettacolo e intrattenimento culturale nel cuore di Corso Mazzini dove, per l’occasione, i negozi saranno aperti tutta la notte. Diversi saranno i workshop di vari ambitii e tutti gratuiti; la mattinata di sabato sarà adibita ad un workshop sulla realizzazione di un gioiello eco fashion. Non manca l’appuntamento con la salute e il benessere previsto nel pomeriggio da un team di esperti del settore che daranno consigli e dritte sul giusto atteggiamento in merito all’alimentazione. Domenica appuntamento con la fotografia e con un’azienda di produzione di abbigliamento. Altri punti principali della città dove si terranno le sfilate e che ospiteranno i vari momenti da scoprire di Cosenza Fashion Week saranno il Castello Svevo-Normanno, Piazza Bilotti dove si svolgerà l’ultima serata di chiusura e Via Montesanto.
Questo e molto altro da scoprire, ma per saperne di più abbiamo intervistato in esclusiva Giada Falcone, l’artefice dell’evento tanto atteso.

Giada Falcone ha 28 anni, è laureata in scienze delle comunicazioni e Dams, lavora da 12 anni nel settore degli eventi: tra moda e spettacolo, diversi incarichi, progetti e collaborazioni con professionisti anche a livello internazionale. Al suo fianco per questa prima edizione un gruppo di 10 persone, tanti giovani e professionisti con estrema voglia di fare e, soprattutto spirito di collaborazione.

Giada, come nasce l’idea della Cosenza Fashion Week?

“Avvertivo la necessità di creare un evento completamente nuovo. Erano anni che cercavo di realizzare questo sogno nel mondo della moda con l’intento di coinvolgere tanti miei coetanei . Sarà un evento unico per la nostra città per il programma che proponiamo e per gli stimoli che abbiamo dato rispetto al fatto di fare concretamente rete tra giovani. Tanti sono stati i messaggi di complimenti per quest’idea: questo è gratificante e posso dire quindi che in parte abbiamo già vinto.”

Come mai hai voluto realizzarla proprio a Cosenza?

“Mi son detta : “ Perché anche Cosenza non può avere la sua Fashion Week?” Nessuna presunzione di voler imitare le grandi città ma solo la volontà di credere che anche il nostro territorio sia pronto per accogliere e puntare a questo tipo di evento.”

Quali sono le aspettative? State già progettando un’edizione futura?

“Le sensazioni sono positive e, come già detto, siamo molto soddisfatti dell’interesse suscitato fino ad ora. Il 28 si tireranno le somme ma posso già dirti, in via del tutto inedita, che CosenzaFashionWeek non sarà soltanto in questi quattro giorni ma anche nei prossimi mesi. Per una prossima edizione siamo già al lavoro!”

Questo slideshow richiede JavaScript.