Redazione

Il litigio fra Miley Cyrus e Stefano Gabbana scoppia su instagram

Su Instagram scoppia il litigio tra Miley Cyrus e Stefano Gabbana, ma a pagarne le conseguenze è il fratello della cantante che ha sfilato per il marchio

Miley Cyrus ha usato instagram per fare le sue congratulazioni al fratello Braison Cyrus che ha partecipato alla sfilata Dolce e Gabbana in cui a sfilare non sono stati modelli ma i millennials figli di; la cantante però non si è limitata alle congratulazioni per l’esperienza del fratello ma ha colto l’occasione e la visibilità del social  per lanciare una critica al marchio italiano, uno dei brand preferiti da Melania Trump, scrivendo: “Siamo profondamente in disaccordo sulla politica, ma appoggio i vostri sforzi di celebrare giovani artisti e concedere loro una piattaforma per brillare”.

L’evidente riferimento della cantante è agli abiti del brand spesso indossati da Melania che hanno di recente suscitato l’ira di molte persone in rete, a tal punto da dare vita ad un hashtag creato appositamente per criticare la scelta di vestire Melania Trump; l’hashtag in questione è #boycottdolcegabbana. La risposta della maison alla nascita dell’hashtag è stata però quella di utilizzarlo come uno slogan, lanciando magliette che lo riportano, indossate durante l’ultima sfilata del marchio dagli addetti ai lavori e dagli stessi stilisti. La replica alla cantante invece non si è fatta attendere ed è arrivata da Stefano Gabbana che sempre su instagram ha risposto a Miley Cyrus definendola “ignorante” e spiegando che per il “suo stupido commento non lavorerà più con il fratello”.