Redazione

Maison Signore approda a Napoli per Tutto Sposi 2017 [GALLERY]

/

Maison Signore dopo il successo ottenuto negli Stati Uniti ed in Giappone approda a Napoli per Tutto Sposi 2017, la Fiera per le spose più famosa di Italia

Dopo aver avuto grande successo a New York da Kleinfeld, nel tempio della alta moda sposa, ed aver vinto il premio Eccellenza Italiana per la Moda a Washington, la Maison, guidata da Gino Signore, sfila Napoli a Tutto Sposi venerdì 27 ottobre per incantare le spose provenienti da tutta Italia

Maison Signore (www.maisonsignore.it) ritorna a Tutto Sposi (www.tuttosposi.it), anche per l’edizione 2017, dopo il successo ottenuto a Washington, dove ha ritirato il Premio Eccellenza Italiana per la moda,(www.premioeccellenzaitaliana.it) per presentare i suoi abiti al pubblico della fiera del wedding in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli da sabato 21 sino a domenica 29 ottobre. Il Premio è stato conferito proprio per il successo ottenuto quest’anno a New York da Kleinfeld e in tutti gli States, il tempio dell’alta moda sposa ha scelto infatti di commercializzare negli Stati Uniti la Maison italiana di abiti da sposa artigianali più famosa nel mondo. Il premio è stato conferito anche per aver rilevato lo storico brand Giovanna Sbiroli, per il quale è in corso un interessante piano di rilancio a livello internazionale; i premi sono stati consegnati a tutte quelle aziende che, distintesi in un determinato settore, hanno saputo rappresentare l’italianità al mondo.

Con il suo approccio saldamente ancorato alla tradizione, che gli ha permesso di rilevare il celebre marchio pugliese di Sbiroli, salvandolo così dalla scomparsa totale dal mercato, e con lo sguardo costantemente rivolto all’innovazione, che lo ha reso celebre negli Usa e nel Far East, Maison Signore, una tra le aziende più dinamiche in un panorama abbastanza “conservatore” come quello degli abiti da sposa, è pronta per il grande evento della Fiera alla Mostra d’Oltremare.

Maison Signore ha più di quaranta anni di attività nel mondo del bridal, più di duemila metri quadrati di showroom tra i vari atelier flagship, quattro collezioni e più di duecento modelli diversi di abiti da sposa realizzati ogni anno, ed è diventata un punto di rifermento nel settore ed oggi i suoi abiti sono nei più importanti showroom italiani ed internazionali. In un mondo sempre più globalizzato, dove anche l’abito da sposa viene prodotto in Cina, rifiutare la logica del massimo profitto con la minima spesa significa rivendicare una personalità controcorrente. Sono molti gli stilisti che si richiamano al Made in Italy, alla tradizione artigianale italiana ma la Maison di Gino Signore è concretamente legata a doppio filo ai laboratori sartoriali, alla straordinaria capacità delle sarte premiére, al punto da intervenire con oculate scelte di acquisizioni per salvare aziende del bridal in crisi, pur di salvaguardare la storia ed il patrimonio umano che queste aziende significavano per il comparto.

Le clienti della Maison possono esprimere la propria personalità ben oltre ciò che normalmente offrono le case di moda: si può, infatti, richiedere il proprio capo e renderlo unico scegliendo tessuti, materiali e pietre preziose. Questo costante feedback reciproco arricchisce l’azienda di stimoli da recepire, metabolizzare e restituire in termini di servizi, offerte, comunicazione. E questo dinamismo ha sedotto mercati interessantissimi, come quello americano, che hanno “sposato” Maison Signore per la sua innata capacità di stupire e anticipare i tempi.

“Le nostre collezioni – dichiara l’amministratore di Maison Signore Gino Signore- stanno riscuotendo un grande successo nei mercati internazionali, la ricerca costante dei più alti livelli di qualità paga sempre. Il mood di quest’anno soddisfa la richiesta della sposa di avere un abito che si presti ad ogni fase del matrimonio: romantico durante il rito religioso, audace per i festeggiamenti, confortevole in ogni momento. Per questo, molti modelli sono modificabili, per migliorarne la vestibilità ed adattarli ad ogni momento di quella memorabile giornata.

Le quattro linee di Maison Signore: La collezione EXCELLENCE 2018

La collezione Excellence di Maison Signore rappresenta da sempre il top di gamma aziendale. Si tratta di veri e propri “abiti gioiello”, sculture da indossare, impreziosite da ricami, rigorosamente italiani ed hand-made, che vanno a ricoprire “all over”, con raffinati arabeschi di perle e pietre dure, le esclusive mise disegnate dall’ufficio stile della maison, che negli abiti da sposa di Excellence riversa tutta la sua sapienza artigiana e il suo virtuosismo. Siamo in presenza di opere d’arte uniche, realizzate con sete pregiate, che la ricchezza dei ricami rende quasi invisibili ad occhio nudo; in esse riconosciamo il “manifesto” programmatico della Maison, che desidera prodotti unici ed inimitabili. Protagonisti della linea, dunque, abiti destinati alle spose amanti del lusso e dell’eleganza a tutto tondo che, specie nel giorno del proprio matrimonio, non intendono passare inosservate.

La collezione VICTORIA F. 2018

La bridal collection 2018 di Victoria F. ha tre parole d’ordine: pura eleganza, semplicità e dettagli curatissimi. Intorno a questi elementi sono stati concepiti abiti romantici e femminili, per una donna elegante per natura. Dominano i pizzi e le sete, tessuti leggeri e impalpabibili che sono stati utilizzati dalla stylist Vittoria Foraboschi per conferire ai modelli movimenti lievi e delicati. I pizzi chantilly e la seta georgette più rare e preziose; chiffon e voile imprecettibili; tulle plumetie e ricami fatti a mano. Questi abiti sofisticati sono punteggiati di dettagli glamour; il trend su cui si è puntato soni i particolari che regalano fascino a chi li indossa, come fiocchi stilizzati, fiori, incroci e piccoli ricami. I colori protagonisti sono il bianco seta, dall’abito alle calzature per un effetto scenico coinvolgerà anche il make-up per un effetto “nude” delicato e naturale.

La collezione SEDUCTION 2018

La linea Seduction rappresenta, all’interno del “bouquet” d’offerta di Maison Signore, la collezione che si rivolge alle spose desiderose di affermare la propria femminilità e la propria voglia di protagonismo nel giorno che per ogni donna è il palcoscenico sognato da una vita. E infatti, proprio come su un “red carpet” e sotto i riflettori, tra i flash dei fotografi, gli abiti Seduction, realizzati rigorosamente a mano in Italia da sarte e ricamatrici esperte, sembrano ispirarsi all’intramontabile Old Hollywood Style. Una collezione luminosa e originale caratterizzata da linee iperfemminili che accompagnano la silhouette, bustini stringati, trasparenze, scollature, drappeggi, effetti tattoo, ricami e ricercati pizzi francesi. Se è vero che siamo tutti attori nel palcoscenico della vita, la sposa Seduction di Maison Signore si muove come una diva, sicura di sé, grazie al magnetismo che le regala il suo abito da sposa di questa collezione.

La capsule collection GIOVANNA SBIROLI 2018

Una capsule collection per stupire ed emozionare, un “Ritorno del Nuovo” che non ha il sapore di nostalgie del passato, ma che del passato ama cogliere gli aspetti che lo hanno reso irripetibile: la classe, l’eleganza e la ricerca della bellezza. I tessuti basici e dall’allure Haute Couture come il gazar, l’impalpabile pelo di seta, le organze triple, sono protagonisti di linee pulite e architetture sartoriali. Strutture autoportanti con interni di crinoline si alternano ad aerei e fluttuanti linee danzanti. A contestualizzare gli abiti e a renderli modaioli e freschi intervengono l’utilizzo di pizzi macramè rivisitati in chiave moderna e inusuali intrecci di nastri di seta e grosgrain a motivi origami. Piccoli dettagli di colore, acquerelli discreti su basi bianco seta accendono il desiderio di un romanticismo contemporaneo e molto fashion. Una capsule collection rivolta a coloro che si distinguono per raffinatezza e assoluta ricerca di unicità.

Questo slideshow richiede JavaScript.