Rita Caridi

Scarpe gioiello italiane sbarcano in Asia e Medioriente

/

casadei-sandali-gioielloUna scarpa Haute Couture. Pezzi da alta gioielleria, fino ad ora riservati a pochissime elette, rappresentano oggi la chiave che sta aprendo nuovi mercati ai grandi della moda italiana in Asia e Medioriente, come emerge dalle anteprime esposte in occasione della conferenza di presentazione di theMicam 2013, salone internazionale della calzatura in programma dal 15 al 18 settembre a Rho-Fiera Milano. Le tendenze per la primavera-estate 2014 vedono in cima alle proposte le “collezioni gioiello contemporaneo” con linee pulite per sandali e sabot dal tacco vertiginoso, 10-14. Tagli, aperture e fasce sulla tomaia a creare giochi di vuoti e pieni. Tacchi scultura. E fasce alla caviglia di sandali flat ed infradito.
La scelta dei materiali è anch’essa in abbinamento con i gioielli: i riflessi perlati dei vitelli hanno gli stessi colori dei cristalli. Nappe verniciate e croste sfumate fanno da sfondo alle pietre preziose. Le perle vengono assemblate con altri materiali. Incrostazioni con polveri e frammenti di cristallo. Ricami con murrine e jais. Cristalli con nuovi tagli e sfaccettature. Coperture in strass e perle a goccia. Bottoni gioiello con pavè madreperlato. Assemblaggi di vetro e resine riflettenti di nuova generazione.
Come bagliori di luci vetrose e cristalli iridescenti, i colori vanno dal verde al rosso, al viola, passando per l’arancio e il blu turchese. Brilli argentei, madreperlati e tocchi d’oro pepita. Dettagli in oro bianco e rosa. Argento e acciaio. Suole colorate o rifinite con perlature e cangianze. Spesso con colori vivaci che partono dai pastelli: rosa, lilla, carota e green apple.