Rita Caridi

Massimo Ghini: “Meglio mia figlia a Miss Italia che mia madre a Uomini e donne!”

Massimo Ghini: “Meglio mia figlia a Miss Italia che mia madre a Uomini e donne!”

massimo-ghiniMassimo Ghini è stato insieme a Cesare Bocci e Francesca Chillemi il presentatore della 74esima edizione di Miss Italia. Tante sono state le polemiche prima e dopo del concorso ma il presentatore/attore l’ha difeso sin dall’inizio e ha dichiarato: “Sono disposto a fare il ‘valletto’ delle miss pur di creare il clima giusto, che penso sia quello dell’ironia, della leggerezza. Ma lo spettacolo sara? vero. Miss Italia e? il concorso della tradizione, se vogliamo anche da strapaese, e? una fiaba pagana che e? nel nostro Dna, e ho deciso di metterci la faccia per il gusto della sfida. Vogliamo giocare, con la consapevolezza pero? di dover descrivere il racconto di un sogno, quello delle ragazze, delle Cenerentole, persone, comunque, non numeri“. Inoltre per accentuare il suo interesse per Miss Italia fa un paragone con uno dei programmi più seguiti degli ultimi anni, Uomini e donne, “I tronisti vanno accompagnati dai genitori? Anzi, ho visto che partecipano anche i genitori. Io, se vedessi mia madre, mi vergognerei. Ma non ho visto sollevazioni popolari. Se mi si domandasse cosa farei se fosse mia figlia a voler partecipare a Miss Italia invece rispondere che se mi diventasse Sofia Loren non mi dispiacerebbe per niente.” Palese quindi il disprezzo verso il programma di Maria de Filippi. Ma forse, per esaltare e supportare un programma non c’è bisogno di screditarne un altro, sono cose ben differenti, Miss Italia regala un sogno alle giovani che desiderano entrare nel mondo dello spettacolo, Uomini e donne “over” regala una seconda vita a chi, arrivato ormai ad un’età avanzata si ritrova solo.