Rita Caridi

Miss Italia, Giusy Buscemi a Mitindo: “felice per Giulia, è bella e intelligente: la Sicilia continua a farsi valere”

Miss Italia, Giusy Buscemi a Mitindo: “felice per Giulia, è bella e intelligente: la Sicilia continua a farsi valere”

giusy_buscemiGiusy Buscemi, Miss Italia 2012, ieri sera ha ceduto la sua corona di “Regina” a Giulia Arena: lo scettro di donna più bella d’Italia ha fatto solo pochi chilometri, rimanendo così in Sicilia. Giusy, infatti, è di Menfi, cittadina della provincia di Agrigento, mentre Giulia, la nuova Miss, è messinese.
Ieri sera abbiamo visto Giusy più bella che mai durante l’edizione di Miss Italia 2013 e oggi s’è concessa ai nostri microfoni per un’intervista a 360°:

Cosa pensi della nuova Miss Italia Giulia Arena?
Mi piace molto, sono molto contenta che abbia vinto lei perchè penso che possa incarnare il prototipo di Miss, è bellissima ma è anche molto intelligente e possiede un’ottima retorica. Sono contentissima anche perchè durante le selezioni in Sicilia io ero Presidente della Giuria, quindi si può dire che l’ho scelta io“.

386613_giusy buscemi miss italia 2012 foto 5Sei contenta che abbia nuovamente vinto una siciliana?
Molto! Diciamo che la Sicilia si fa valere in questo concorso anche dopo le bellissime Anna Valle, Miriam Leone e Francesca Chillemi“.

Cosa hai provato ieri sera un anno dopo il tuo trionfo?
Sicuramente un po’ di malinconia, ma anche felicità. Mi sono commossa molto, soprattutto quando gli organizzatori del concorso mi hanno regalato la gigantografia di una mia foto dello scorso anno quando ero la concorrente col numero 45 con accanto delle bellissime dediche!“.

Come e quanto Miss Italia ti ha cambiato la vita?
Mi ha aiutata a raggiungere il mio sogno, quello di diventare attrice. Nell’ultimo anno ho imparato molte cose, e sono passata da un mondo a un altro: quello dello spettacolo, che mi piace molto, e nel quale mi trovo molto bene. Sto studiando per diventare attrice, e già sto recitando in alcune fiction. Molti mi hanno detto che mi hanno vista diversa, cresciuta e più matura, e tutto questo lo devo a Miss Italia che mi ha regalato un sogno“.