Caterina Lenti

Autunno/inverno 2013-2014: il ritorno in grande stile del riccio, purchè non sia banale

Autunno/inverno 2013-2014: il ritorno in grande stile del riccio, purchè non sia banale

RICCIO AUTUNNO INVERNO 2013Boccoli, chiome fluenti, volumi estremi, texture corpose, onde innovative… le celebrities sfoggiano le loro capigliature “leonine” e non è certo un caso, dato che la stagione autunno/inverno 2013-2014 segna il ritorno in grande stile del riccio morbido e vaporoso! I capelli ricci sono bellissimi ma necessitano di molte attenzioni per evitare il temuto effetto crespo, per cui, occhio a non puntare l’area del phon direttamente sui capelli, utilizzando in inverno un diffusore e lasciando asciugare al sole i capelli in estate. Durante l’asciugatura, toccateli il meno possibile, scegliete uno shampoo naturale, ad esempio a base di semi di lino, karité o aloe, al posto del balsamo un preparato al miele e, al posto della schiuma, il gel all’aloe vera.

RICCIO1 Dato che “ogni riccio è un capriccio”, o meglio, una dannazione per molte di noi, provate a coccolare i vostri capelli con maschere nutrienti senza alcool, donando loro corpo e lucentezza, utilizzate balsami senza risciacquo per non appesantirli, non pettinateli da asciutti per non elettrizzarli più del dovuto e usate sempre i pettini o le spazzole di legno a denti larghi! Affidatevi alle abili mani degli hair stylist che offrono infinite possibilità anche per chi possiede capelli ricci e non vuole rinunciare, giustamente, alle ultime tendenze . Scegliete sempre un’acconciatura proporzionata al viso e, se volete tirarli su per darvi un tocco d’eleganza, optate per un raccolto formale, effetto naturale o per una treccia da cui farete sfuggire qualche ciocca… sono certa che starete divinamente!

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters