Rita Caridi

Frozen: il film Disney di Natale che ha già conquistato l’America

/

Frozen_castposterLa classica tradizione natalizia Disney sposa la tecnologia più avanzata del 3D per dar vita a “Frozen – Il regno di ghiaccio”. La ricetta, che nelle sale italiane debutta il 19 dicembre (con 100 anteprime il 15) conquista il box office americano e incassa, nel weekend lungo del Ringraziamento, 93,3 milioni di dollari.
Il merito, spiega il regista Chris Buck nell’incontro con la stampa capitolina, va al tocco di modernità aggiunto alla favola “La regina delle nevi” di Hans Christian Andersen a cui s’ispira. “Il progetto, che avevo in mente da cinque anni, vanta la forza di due grandi idee. La prima riguarda la protagonista, Elsa, che nel cartone acquista uno spazio maggiore rispetto alla versione originale. La seconda, invece, offre al pubblico un viaggio in un mondo nuovo, attraverso paesaggi incantati“. “Il tutto condito da tanto umorismo – parola del produttore Peter Del Vechoche è il segreto per rendere davvero fresca una storia“. “Nei personaggi del film – aggiunge la co-regista e sceneggiatrice Jennifer Leenon troviamo più la contrapposizione del bene contro il male ma quella dell’amore contro la paura“.
Il cuore della pellicola resta il rapporto tra le due sorelle, la neo-regina Elsa e la principessa Anna, doppiate rispettivamente da Serena Autieri e Serena Rossi. “Sono cresciuta con i cartoni Disney -racconta Autieri- e ho sentito un’enorme responsabilità per il ruolo“. “Provo una gioia tale -aggiunge la collega- che stasera per la premiere arriverà un pullman da Napoli con tutti i parenti: saranno orgogliosissimi!“.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters