Caterina Lenti

Indigestione: cause del disturbo e rimedi naturali per combatterlo

Indigestione: cause del disturbo e rimedi naturali per combatterlo

INDIGESTIONE 1L’indigestione è un disturbo molto più comune di quanto si pensi, che si manifesta con dolore e tensione addominale, senso di pienezza, rigurgito di cibo o di succhi gastrici acidi, bruciore di stomaco, nausea e vomito, accompagnati da sudorazione fredda, malessere generale ed eccessiva sudorazione. Tale disturbo è dovuto al mangiare troppo in fretta soprattutto cibi grassi in dosi massicce, al bere troppo caffè o troppi alcolici, ma anche allo stress emotivo prolungato, al fumo di sigaretta e all’assunzione abituale di alcuni farmaci. INDIGESTIONE4L’indigestione, però, può essere anche sintomo di malattie specifiche (es. colecistite, gastrite acuta o cronica, pancreatite acuta o cronica, ulcera gastrica o duodenale). Se si tratta di eventi occasionali, che si manifestano durante le grandi abbuffate natalizie, è possibile far ricorso a rimedi naturali, tra cui: il decotto di salvia, preparato con 4 cucchiai di salvia messi a bollire in 1 litro di acqua già calda per 2 minuti, lasciato riposare per un’oretta, prima di filtrarlo. E’ un rimedio eccezionale contro lo stomaco in subbuglio! Ottimo anche il decotto allo zenzero, oppure lo zenzero consumato sotto forma di polvere essiccata, che allevia la pesantezza, favorendo la digestione. Potete poi provare il classico “canarino”, preparato con succo di limone, una foglia di alloro e dell’acqua calda, che aiuta il processo digestivo difficoltoso.

INDIGESTIONE2Consigliato anche l’infuso di menta piperita, che facilita l’eliminazione del bruciore di stomaco, regolando la produzione dei succhi gastrici. Per prepararlo: 2 prese di menta piperita per 1 tazza d’acqua, lasciando il tutto in infusione per 10 minuti. In alternativa, sperimentate gli infusi di finocchio (digestivo) e quelli di melissa e camomilla (calmanti e distensivi). Se l’indigestione è già in corso, mescolate in parti uguali bicarbonato di sodio ed acqua…otterrete un sollievo immediato! Per aumentare la digestione, efficace è anche il decotto di cumino, preparato con 30 gr. di semi di cumino bolliti in 1 litro di acqua per 3 minuti. Bevetene una tazza dopo i pasti. Utile anche il decotto di liquirizia, ottenuto facendo bollire 50 gr. di radice di liquirizia in 1 litro di acqua per 5 minuti, lasciando macerare per tutta la notte. Sorseggiatelo durante la giornata, ma con moderazione, potendo provocare ipertensione! Se uno o più sintomi di cattiva digestione si ripetono frequentemente e gli episodi durano sempre più a lungo, è consigliabile consultare un medico.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters