Caterina Lenti

Ipotensione: i migliori rimedi naturali contro la pressione bassa

Ipotensione: i migliori rimedi naturali contro la pressione bassa

IPOTENSIONELa pressione bassa o ipotensione è un disturbo piuttosto diffuso, associato spesso a stanchezza generalizzata e capogiri, che può però essere alleviato con l’aiuto dei rimedi naturali. Il rosmarino, ad esempio, è efficace come termoregolatore, sostenendo la pressione arteriosa e combattendo la debolezza, così come l’orzo. Potete preparare un decotto con 50 gr. d’orzo in un litro di acqua, fatto bollire per 30 minuti, che ha un effetto cardiotonico e vasocostrittore, contribuendo ad alzare la pressione. In alternativa, potete optare per il succo di barbabietola assunto 2 volte al giorno, oppure per un grande classico per l’ipotensione: la liquirizia, che alza a tal punto la pressione da essere fortemente sconsigliata negli ipertesi.

IPOTENSIONE4Gustatevi una caramella di liquirizia pura al mattino, l’importante che si tratti di tavolette malare, non gommose e non zuccherate, oppure succhiate il legnetto di liquirizia al momento del bisogno. Un rimedio molto apprezzato è la tintura madre di cardo-mariano: assumete 30-35 gocce prima dei tre pasti principali, in modo da recuperare rapidamente i valori pressori. Tra le piante adattogene che agiscono sul sistema immunitario, endocrino e nervoso, migliorando la capacità dell’organismo di adattarsi allo stress e ai cambiamenti climatici e stagionali, riducendo il rischio di improvvisi cali di pressione: il ginseng e il guaranà. Anche l’alga spirulina, contenendo molti aminoacidi altamente biodisponibili, minerali (calcio, ferro, magnesio, selenio), vitamine e acidi grassi essenziali, ci tiene al riparo dallo stress che ci rende vulnerabili.

IPOTENSIONE2Potete poi optare per 50 gocce di tintura madre di ribes nigrum diluite in un po’ d’acqua per 2 volte al giorno, o per 30 gocce di tintura madre di eleuterococco sempre in un po’ d’acqua. Molto importante è l’alimentazione, in particolare, il consumo di cibi ricchi di potassio, un sale minerale fondamentale per regolare la pressione e far funzionare a dovere l’apparato cardiocircolatorio, quindi, via libera a kiwi, avocado, radicchio rosso, sedano, cavoli, fagioli, finocchi, zucchine ecc. Bevete almeno 2 litri di acqua al giorno e consumate frutta particolarmente ricca di acqua ( melone, anguria, ciliegia ecc.) Mi raccomando, non digiunate per molte ore, non abbuffatevi troppo a tavola, bevete tantissima acqua, fate attività fisica per rafforzare i muscoli e alzatevi lentamente dal letto.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters