Caterina Lenti

L’alimentazione è il segreto della felicità: ecco i cibi che mettono il buon umore

L’alimentazione è il segreto della felicità: ecco i cibi che mettono il buon umore

CIOCCOLATO FELICITA'Tutte noi ricerchiamo la felicità, intesa come l’insieme delle emozioni e delle sensazioni del corpo e dell’intelletto che procurano gioia e benessere, dato che se siamo felici, ci sentiamo soddisfatte e appagate. L’etimologia fa derivare la felicità da “felicitas” (felix-felicis, “felice”), dove la radice “fe” significa abbondanza, ricchezza, prosperità. Ma come si fa ad essere felici? Secondo una nota rivista americana, il segreto sta tutto nell’alimentazione . Tra i cibi che vi riportano il buon umore, troviamo il cioccolato fondente, che induce la secrezione di endorfine in grado di provocare euforia e una sensazione di benessere paragonabile a quella dell’oppio. Quindi, ogni tanto, sorvolate sulle calorie e concedetevi un cubetto di cioccolato puro per ritornare a sorridere!

ASPARAGI FELICITA'Oltre che molto gustosi, anche gli asparagi non possono mancare sulle tavole per la nostra felicità, contendo folato e triptofano che, rispettivamente, prevengono la depressione e stabilizzano l’umore. Passiamo ora ai pomodori, che secondo una ricerca pubblicata dal Journal of affective disorders, fanno bene all’umore e aiutano a combattere la depressione…tutto merito del licopene, un potente antiossidante osannato in tutto il mondo per il suo potenziale anticancro! Basterebbe mangiare 2 pomodori a settimana per essere felici ed equilibrati! Un ottimo successo per la dieta mediterranea, non vi pare?

MIELE FELICITA'Anche il calcio contenuto in abbondanza nello yogurt greco, oltre a rafforzare le ossa, aiuta il cervello a produrre i neurotrasmettitori che garantiscono un senso di serenità, così come il miele che, per via della quercetina, previene gli stati depressivi e le infiammazioni cerebrali, oltre a mantenere sano il nostro cervello. Ma la lista è ancora lunga e non possiamo fare a meno di citare le uova, contenenti aminoacidi in grado di attivare le cellule cerebrali che inviano i segnali elettrici al centro responsabile della memoria, attivandola, riuscendo anche a darci una sensazione di euforia grazie alle diverse sostanze di cui sono ricche (vitamina B, iodio, zinco, acidi grassi omega 3 e proteine).

COZZE FELICITA' Proseguiamo con le noci di cocco, che migliorano l’umore grazie ai trigliceridi a catena media, con le cozze, ricche di vitamina B12, utile a rafforzare le cellule cerebrali, ma anche di selenio, iodio e zinco, che regolano l’umore e il peso corporeo e di vitamine. Anche le bietole contrastano la depressione, contenendo magnesio, un fondamentale nutriente che interviene nelle reazioni biochimiche ed è in grado di aumentare il livello energetico del corpo. Infine troviamo le poco note patate blu, che possiedono gli antociani, ottimi antiossidanti che riducono l’infiammazione cerebrale associata alla depressione, rafforzando la memoria a breve termine , oltre ad agire sulla tiroide grazie allo iodio contenuto nella loro buccia.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters