Caterina Lenti

Rimedi naturali e consigli per curare le unghie sfaldate e fragili

Rimedi naturali e consigli per curare le unghie sfaldate e fragili

Hand careUna delle principali cause delle unghie fragili, che si sfaldano facilmente, è il livello di produzione di cheratina, una proteina di cui le unghie sono ricche, che si abbassa progressivamente, rendendole più deboli e meno resistenti. Un’altra causa eziologica è la cattiva alimentazione, con carenza di calcio, vitamina A o B6; per cui occorre mangiare in modo sano, avvalendosi dell’aiuto degli integratori alimentari per sopperire alle carenze di ferro, rame, zinco e vitamine. Ma lo sfaldamento delle unghie è causato anche da eventi traumatici (es. uso di prodotti inadatti, smalti, gel o solventi scadenti che, essendo molto acidi, aggrediscono le unghie; prodotti per le pulizie domestiche ecc.). Anche lo stress influisce non solo sulla nostra condizione psichica, ma anche sulla salute delle unghie e su quella fisica in genere.

OLIO LIMONE UNGHIE SFALDATEIl più famoso rimedio della nonna contro lo sfaldamento delle unghie consiste in una mistura a base d’olio d’oliva e limone, che rinforza le unghie e le sbianca, eliminando l’antiestetica patina gialla opaca. Anche l’olio di ricino si rivela un valido alleato contro la fragilità delle unghie: basta prendere una boccettina di smalto finito, pulirla bene, mettendoci dentro olio d’oliva e olio di ricino in parti uguali, oltre a qualche goccia d’olio essenziale di limone. Ogni tanto, pennellate le unghie con questo “smalto naturale”, lasciandolo agire per 2 minuti, per poi massaggiare fino a completo assorbimento. Contro la rottura delle unghie dovuta alla loro secchezza, preparate una crema con 2 cucchiai di burro karité, un cucchiaino di olio d’oliva, un cucchiaino di olio di ricino e 15 gocce di olio essenziale di limone oppure, lasciate agire sulle unghie per qualche minuto, per poi risciacquare, una crema realizzata con 2 cucchiai di yogurt intero naturale,2 cucchiai di olio d’oliva e il succo filtrato di un limone. Inoltre, potete applicare sulle unghie, massaggiando, un tuorlo d’uovo unito al succo di un limone, per poi risciacquare.

STENDERE SMALTOMi raccomando, applicate quotidianamente sulle mani una crema nutriente, massaggiando fino a completo assorbimento. A giorni alterni, utilizzate un olio specifico per ammorbidire le cuticole, oltre che per nutrire e fortificare le unghie. Durante le faccende domestiche, indossate guanti in gomma con rivestimento in cotone, in modo da non subire le aggressioni delle sostanze chimiche contenute in detersivi e altri prodotti per la pulizia della casa. Infine, comprate sempre smalti di buona qualità, diffidando da quelli economici che potrebbero essere scaduti, di indubbia provenienza e contenere componenti dannosi. Per eliminare lo smalto dalle unghie, scegliete solventi a base oleosa, evitando quelli a base di acetone e ogni tanto, concedetevi una manicure, affidandovi alle mani esperte della vostra estetista di fiducia!

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters