Caterina Lenti

Stitichezza: come eliminare questo fastidioso problema con rimedi naturali e corretto stile di vita

Stitichezza: come eliminare questo fastidioso problema con rimedi naturali e corretto stile di vita

STITIKLa stipsi o stitichezza condiziona la vita di molte persone e, sicuramente, il frenetico stile di vita occidentale contribuisce pesantemente all’insorgenza di questo fastidioso problema. Di certo sulla regolarità intestinale influiscono la sedentarietà, il poco movimento, la predisposizione verso cibi grassi e pesanti, ma anche la carenza di fibre, l’assunzione di medicinali, cause psicologiche e problemi ben più gravi (es. prolasso della parte terminale dell’intestino, diabete, ipotiroidismo ecc.). Vediamo insieme alcuni rimedi naturali per combattere la stitichezza, partendo proprio dall’alimentazione, che gioca un ruolo chiave nell’eliminazione del problema. Grattugiate le radici e le parti inferiori dei gambi di sedano, aggiungendo olio di oliva e sale, per poi frullare il tutto e mangiate un cucchiaio di questo composto a digiuno ed un altro prima di andare a letto. Uno dei lassativi naturali più utilizzati sono le prugne secche…ne basta una al mattino e una a sera, o, in alternativa, bevete quotidianamente del succo di prugne.

STITICHEZZA OKI cachi, invece, sono molto indicati per chi ha problemi di fegato, in quanto lavorano come agente depurativo. Essendo molto ricchi di zuccheri, sono però sconsigliati per chi è a dieta, mentre sono ottimi per l’alimentazione dei bambini e per gli sportivi. In alterativa, mandate giù 2 cucchiai di polpa di avocado mescolata con miele ogni giorno; della papaya, quotidianamente, al mattino; un paio di kiwi a stomaco vuoto al mattino; una pera dopo la colazione o dopo la cena o del succo di pera; 350 gr. di uva al giorno; oppure consumate 2 volte al giorno 100 gr. di spinaci crudi miscelati con un’eguale quantità di acqua. Ricordate, inoltre, di consumare cereali integrali, ricchi di fibre, che ripuliscono l’intestino e aiutano la sua funzionalità. Mi raccomando, bevete 1,5 o 2 litri di acqua al giorno, indipendentemente dallo stimolo della sete, dato che l’acqua aumenta la massa, facilitando l’espulsione delle sostanze inutilizzate del corpo.

WATER STITIKRicordatevi di praticare costantemente una moderata attività fisica, anche semplicemente una corsetta o un giro in bici, in modo da ottimizzare le funzioni corporee, regolarizzare l’attività intestinale, restare in forma e liberarvi dallo stress. Un altro rimedio naturale molto noto contro la stipsi sono i semi di lino, per cui lasciatene una manciata in ammollo per una notte intera, tenendoli ben coperti. Al mattino, filtrate i semini e bevete l’acqua residua. Come lassativi naturali, molto note anche le radici di altea, con un’azione lassativa molto delicata e lenitiva delle infiammazioni delle mucose (intestinali e non), le tisane depurative ottenute combinando frangula, semi di esilio, convolvolo, malva e menta piperita, oppure le tisane di finocchio, cumino e coriandolo, che sgonfiano la pancia ed eliminano il gas in eccesso. Infine, provate il tè depurativo fatto con 2 chiodi di garofano e 2 cucchiaini di zenzero tritato in acqua bollente, aggiungendo nella miscela basilico o menta e lasciando in infusione fino a che l’acqua non diventa marrone, prima di spremervi dentro del succo di limone.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters