Caterina Lenti

Unghia incarnita: come prevenirla e attenuarne il dolore con i rimedi naturali

Unghia incarnita: come prevenirla e attenuarne il dolore con i rimedi naturali

UNGHIA INCARNITAL’unghia incarnita è un fastidiosissimo problema che colpisce molte persone. Si tratta dell’affossamento di un lembo dell’unghia al di sotto della pelle, che viene poi ricoperto dalla cute, causando molto dolore. Molte volte è necessario l’intervento di uno specialista, ma è possibile adoperare anche rimedi naturali per alleviare la sofferenza. In primis, però, appurate l’entità del problema e, se non è molto esteso, applicate alcune gocce di olio essenziale di melaleuca sulla zona interessata, massaggiando fino a completo assorbimento. Sterilizzate una lima col disinfettante o sulla fiamma e con la punta fatevi delicatamente spazio tra pelle e unghia. Sollevate il lembo dell’unghia qualche secondo, giusto il tempo di tagliare la parte in eccesso con le forbici, e vi sentirete subito meglio! Infine, massaggiate con un altro po’ di olio e fate respirare il più possibile il piede per evitare proliferazioni batteriche e recidive.

UNGHIA INCARNITA 1Un impacco molto efficace è quello a base di malva e semi di lino: fateli bollire insieme, applicate la poltiglia su una pezza di lino e mettetela sull’unghia, lasciando in posa per 30 minuti, in modo da togliere l’infiammazione. Un rimedio naturale semplicissimo consiste nel posizionare sulla zona interessata qualche fettina di patata o, in alternativa, potete fare un pediluvio con acqua tiepida e sale grosso, che funge da antidolorifico e da disinfettante. Potete anche sostituire al sale, 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio, che avrà lo stesso effetto, ma brucerà meno! Lasciate i piedi in ammollo per 20 minuti, aggiungendo della camomilla e dell’aglio. Anche il pomodoro è un rimedio naturale molto noto: tagliatene uno maturo a metà e, dopo aver pulito accuratamente la parte intono all’unghia dolorante, applicatelo sul punto in questione, tenendolo avvolto in garza sterile per 24 ore, in modo da farlo agire ed alleviare l’infiammo. Ricordate che le calzature possono rappresentare la causa principale dei dolori, per cui evitate quelle troppo a punta o a pianta stretta. Prima di tagliare le unghie, tenete i piedi in acqua, in modo da ammorbidirle e non spezzarle durante l’operazione. Curate la vostra igiene, lavando i piedi anche più volte al giorno, se necessario, asciugandoli bene dopo ogni lavaggio e pediluvio.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters