Rita Caridi

Greenpeace rileva sostanze chimiche pericolose nei vestiti di celebri griffe

Greenpeace rileva sostanze chimiche pericolose nei vestiti di celebri griffe

717219_greenpeaceCon la Settimana della Moda di Milano alle porte, Greenpeace International lancia un nuovo rapporto che rivela la presenza di sostanze chimiche pericolose nei vestiti per bambini di alcuni dei più famosi marchi dell’Alta Moda, tra cui Versace, Louis Vuitton e Dolce&Gabbana. Le analisi degli indumenti e delle calzature mostrano che le stesse sostanze chimiche pericolose usate dai marchi di largo consumo sono impiegate anche per produrre capi esclusivi dell’Alta moda. Non solo, la concentrazione di una sostanza (nonilfenoli etossilati o Npes) in capi etichettati come ”Made in Italy” fa venire il dubbio che questi potrebbero non essere stati prodotti interamente in Europa.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters