Rita Caridi

Multa salata per chi pubblica sui social network foto con alcolici

Multa salata per chi pubblica sui social network foto con alcolici

80472057D’ora in poi gli utenti turchi di Twitter, Instagram e Facebook ci penseranno due volte prima di postare foto che li ritraggono mentre brindano con gli amici. Il quotidiano Hurriyet scrive infatti che l’autority per il mercato del tabacco e degli alcolici (Tapdk) sanzionerà con multe fino a 200mila lire turche (circa 66mila euro) sia gli utenti che pubblicheranno foto con bicchieri o bottiglie di alcolici sia i marchi degli alcolici fotografati.
La decisione arriva dopo che, lo scorso anno, il governo ha adottato una normativa molto restrittiva sul consumo di alcool, che vieta tra l’altro alle case produttrici ogni pubblicità o sponsorizzazione. Così molti produttori hanno traslocato sui social network, dove è più difficile distinguere tra pubblicità e post privati.
Su Facebook e su altri siti, in effetti, si moltiplicano le pagine ‘sospette’, come quelle intitolate ‘La cosa migliore da fare venerdì dopo il lavoro‘ e ‘Come rinfrescarsi in un caldo giorno d’estate‘, che pubblicano foto di alcolici con i marchi ben in vista. Ma per colpire i produttori, come scrive Hurriyet, rischiano di essere sanzionati anche gli utenti che si limitano a postare foto private, ad esempio di feste o di serate goliardiche, senza aver ricevuto nulla in cambio dalle case produttrici.

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters