Rita Caridi

Ai Critics’ Choice Movie Awards trionfa Boyhood [FOTO]

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

I Critics’ Choice Movie Awards sono dei premi cinematografici assegnati annualmente dalla Broadcast Film Critics. Sono stati assegnati ieri, 15 gennaio, i premi dei Critics’ Choise Movie Awards 2015, al Palladium di Hollywood. A trionfare sono stati i film Boyhood e Birdman, bene anche Grand Budapest Hotel, e The Lego Movie che è stato eletto miglior Lungometraggio Animato di Stagione
Ecco l’elenco di tutti i vincitori:
Miglior film: Boyhood
Miglior Attore: Michael Keaton (Birdman)
Miglior Attrice: Julianne Moore (Still Alice)
Miglior attore non protagonista: J.K. Simmons (Whiplash)
Miglior attrice non protagonista: Patricia Arquette (Boyhood)
Miglior giovane attore/attrice: Ellar Coltrane (Boyhood)
Miglior cast: Birdman
Miglior regista: Richard Linklater (Boyhood)
Miglior sceneggiatura: Alejandro Inarritu (Birdman)
Miglior sceneggiatura non originale: Gillian Flynn (Gone Girl)
Miglior fotografia: Emmanuel Lubezki (Birdman)
Miglior scenografia: Anna Pinnock, Adam Stockhausen (The Grand Budapest Hotel)
Miglior montaggio: Douglas Crise, Stephen Mirrione (Birdman)
Migliori costumi: Milena Canonero (The Grand Budapest Hotel)
Miglior trucco: Guardiani della Galassia
Migliori effetti visivi: Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie
Miglior film d’animazione: The lego movie
Miglior attore in un film d’azione: Bradley Cooper (American Sniper)
Miglior attrice in un film d’azione: Emily Blunt (Edge of tomorrow)
Miglior commedia: The Grand Budapest Hotel
Miglior attore in una commedia: Michael Keaton (Birdman)
Miglior attrice in una commedia: Jenny Slate (Obvious Child)
Miglior film horror: Interstellar
Miglior film straniero: Force Majeure
Miglior documentario: Life Itself
Miglior Canzone: Glory – Commod/John Legend – Selma
Miglior compositore: Antonio Sanchez (Birdman)