Rita Caridi

Deturpata la barba di Tutankhamon

Non c’è niente di confermato, ma, secondo alcune voci, la barba della maschera mortuaria del sarcofago di Tutankhamon sarebbe stata staccata, forse durante una pulizia maldestra, e successivamente attaccata in maniera scorretta

tutankhamonstaccata-e-riattaccata-barba_d1a9204e-a224-11e4-91ae-109c06b9a75d_displayA segnalare il presunto distacco del famoso pizzetto della statua di Tutankhamon è stata l’agenzia americana Associated Press, sul sito el-Araby invece è stata pubblicata la smentita del direttore del museo egizio del Cairo, Mahmoud el-Halwagui, secondo il quale le informazioni sono frutto di divergente tra funzionari dell’istituzione. Anonimi dipendenti responsabili della conservazione delle opere hanno dato diversi resoconti dell’accaduto e non è chiaro se la barba azzurrina e dorata più famosa dell’egittologia si sia staccata da sola o durante una maldestra pulizia, ipotesi prevalente secondo il sito el-Araby. Saltando un passaggio procedurale, la maschera sarebbe stata inviata direttamente al laboratorio di restauro dove sarebbe stata usata una colla adatta alla pietra e non, come nel caso della maschera d’oro, al metallo. Inoltre la barba non sarebbe più dritta come prima.