Rita Caridi

Dove nascono le maschere del Carnevale di Rio [FOTO]

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il carnevale di Rio De Janeiro è il più famoso del mondo, e, per la realizzazione di maschere, carri  e costumi si lavora tutto l’anno. In particolar modo nella fabbrica di maschere più famosa e antica del Brasile, dove sono già state prodotte 150mila maschere. Olga Gilber, la proprietaria, ha spiegato che il segreto del successo della fabbrica sta nella scelta di materiali di prima qualità, e soprattutto nell’associare il materiale al tipo di maschera che si fa, per esempio i mostri vengono realizzati in lattice per essere paurosi mentre i politici in plastica o fibre metalliche. Draghi, mostri, politici, scimmie e tanto altro quindi per l’evento più atteso dell’anno a Rio de Janeiro: