Rita Caridi

La messa di Papa Francesco in Sri Lanka [FOTO]

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Osservatore

    LaPresse/Osservatore

  • LaPresse/Osservatore

    LaPresse/Osservatore

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sono oltre 500 mila i fedeli che hanno ascoltato la messa di Papa Francesco in Sri Lanka. L’argomento principale affrontato oggi da Papa Bergoglio è la libertà religiosa per ogni credo. Il Papa ha nominato il primo santo dello Sri Lanka, San Giuseppe Vaz, che “ci ha mostrato l’importanza di superare le divisioni religiose nel servizio della pace”. In tantissimi hanno ascoltato le parole del papa, molti hanno passato la notte nel parco, e già dalle prime luci dell’alba si iniziavano a sentire i canti dei fedeli. Papa Francesco è riuscito a riunire tutti i cittadini: missionari, contadini, signore in sarong, bambini, cattolici, giovani, anziani, induisti e buddisti.