Caterina Marino

Maybelline NewYork, “i trucchi” dell’amore [FOTO]

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

Maybelline New York presenta le novità 2015 nella capitale tedesca

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

In occasione della sfilata tenutasi a Berlino, voglio  ricordare la curiosa storia di questo marchio. La leggenda narra che una giovane fanciulla di Chicago, di nome Mabel Williams, era perdutamente innamorata di un certo Chet, che ahimè non ricambiava il suo amore. Il fratello di Mab, Thomas Lyle Williams, un chimico, vedendo la sorella consumarsi in pene d’amore l’aiutò nell’ardua conquista, formulando per lei un composto che le facesse brillare gli occhi. Il prodotto era a base di vaselina e polvere di carbone, nasceva il primo mascara. Thomas, fondò una fabbrica di cosmetici, i Maybell Laboratories e lanciò sul mercato il primo mascara che prendeva  il nome di “Lash-Brow-Ine”. E come poteva finire tra Mab e Chet se non con un matrimonio?