Caterina Marino

La donna oggetto di pubblicità sessiste, gli spot più assurdi della storia [GALLERY]

/

La donna protagonista della pubblicità: da complemento d’arredo a geisha, tutti gli spot più assurdi della storia

7La storia del marketing ha visto come protagonista degli spot la donna.” Grande attrice pubblicitaria”, nel passato come oggi la donna è considerata come un oggetto. Le prime pubblicità la vedevano come essere inferiore, dotata di scarsa intelligenza e perciò sottomessa e derisa, oggi considerata come oggetto sessuale. Mi domando se arriverà il giorno in cui si considererà la donna come  un essere pensante che può fare a meno dell’uomo burattinaio.