Manuela Di Vietri

In Italia è boom di vegani. Ecco le città più “veg-friendly”

In Italia è boom di vegani. Ecco le città più “veg-friendly”

Crescita esponenziale in Italia del popolo dei vegani, passati dall’1% al 3% rispetto allo scorso anno

Venezia, Torino e Bologna si contendono il podio delle città italiane più amiche di chi sceglie una dieta senza prodotti di origine animale. Bari è l’unica città del Sud Italia ad apparire in classifica. Il numero di italiani che nel 2017 dichiara di aver scelto di eliminare la carne dai pasti è pari al 7,6% della popolazione: il 4,6% è vegetariano, mentre il restante 3% vegano. A tracciare il quadro un’indagine voluta da Holidu, sito di case vacanze, basata su dati Eurispes.

Questa la ‘top 10’ delle città più Vegan Friendly d’Italia, dove è possibile trovare facilmente cibo vegano di qualità. Al primo posto si classifica Venezia, città italiana più ricca di ristoranti che offrono piatti vegan. Segue Torino, che non è solamente una delle città con la più vasta offerta dedicata a turisti e cittadini vegani, ma anche, a livello mondiale, una delle più attive nella promozione della dieta verde. In tema vegan ha fatto molto parlare della cittadina piemontese il progetto per un’alimentazione sostenibile, ‘sposato’ dal sindaco Chiara Appendino e della sua Giunta. Al terzo posto c’è Bologna, una delle belle sorprese di questa indagine: la città emiliana offre ai cittadini e visitatori, accanto alla cucina tradizionale, un buon ‘portafoglio’ di alternative vegane. C’è poi Firenze, dove la classica la bistecca ha ceduto un po’ di spazio anche alle pietanze vegetariane e vegane.

Al quinto posto si trova Padova, dove l’offerta enogastronomica vegetariana e vegana è cresciuta molto negli ultimissimi anni. La presenza di un alto numero di studenti nella città veneta ha sicuramente contribuito allo sviluppo di questo fenomeno. Sesta è Verona, che nonostante il boom delle hamburgherie, negli ultimi anni ha visto aumentare molto anche il mercato enogastronomico veg. Segue Milano, la cui posizione ‘bassa’ in classifica sorprende, trattandosi della città italiana più internazionale ed alla moda per definizione. All’ottavo posto si posizione Roma, più affezionata alla cucina tradizionale rispetto ad altre città, ma con molti locali veg nati negli ultimi anni. Bari, al nono posto, è l’unica città del Sud Italia tra le dieci più vegan friendly del Bel Paese. Infine Genova, che nonostante la larga presenza di pesce sulle tavole ha visto crescere l’offerta vegana di qualità.

AdnKronos