Manuela Di Vietri

L’oréal: in arrivo il fondotinta hi-tech

L’oréal: in arrivo il fondotinta hi-tech

Guive Balooch, vicepresidente globale dell’incubatore tecnologico di L’Oréal, ha parlato di come l’azienda ha intenzione di cambiare il concetto di bellezza introducendo innovazioni scientifiche

Alcune innovazioni del settore beauty sono già presenti sul mercato, mentre altre sono in arrivo, come il dispositivo che riconosce la tonalità di colore della pelle e la trasmette a un algoritmo che prepara sul momento una composizione chimica della tonalità giusta; il dispositivo è Le Teint Particulier di Lancôme, ed è in arrivo Italia dalla settimana prossima. Con questo dispositivo si vuole trovare un fondotinta con la colorazione esatta della pelle grazie.

A gennaio invece, sarà lanciato un altro prodotto: il Kérastase Hair Coach, una spazzola con sei sensori, per monitorare lo stato di salute dei propri capelli. “Avere il giusto livello di informazioni – spiega Balooch – aiuta a usare i prodotti giusti. Per questo abbiamo lavorato in modo scientifico sui sensori: testata su tutti i tipi di capelli e in condizioni asciutte e bagnate, la spazzola invia allo smartphone tutti i dati utili a comprende il vero stato dei capelli”.

Un’altra innovazione ideata da Guive Balooch è anche il My UV-Patch di La Roche-Posay, un adesivo pensato per misurare la quantità di raggi Uv sulla pelle, un prodotto indossabile, offerto gratuitamente a chi consuma creme solari La Roche-Posay che permette di ridurre la frequenza di scottature e melanomi.