Rita Caridi

Capelli, tutte le code al top per l’autunno inverno 2018/2019

Capelli, tutte le code al top per l’autunno inverno 2018/2019

Le code top per l’autunno-inverno 2018/19: il biglietto da visita che mostra umore e personalità

Si fa presto a dire “coda”. In realtà, almeno in tema di moda capelli, alta o bassa, stretta o morbida, lunga o corta, la coda è un vero e proprio biglietto da visita, una sorta di affermazione del proprio umore e della propria personalità.

Dunque, vale la pena rammentare – pur brevemente – quali siano le principali tendenze fashion sulla tail, nella speranza che possa essere di ispirazione per tutte le nostre lettrici.

In tale ambito, iniziamo con il rammentare che molto cambia a seconda che la coda sia alta o bassa. La coda alta continuerà ad essere una delle opzioni preferite dalle donne anche nel prossimo autunno inverno 2018/2019, contribuendo a trasmettere una sensazione di dinamicità e di giovialità. Lo stesso può peraltro concerne la coda bassa, che ha spopolato nelle ultime stagioni, e che potrà comunicare una maggiore sobrietà e rigore.

Al di là del posizionamento, una caratteristica comune che sembra esser pronta ad affermarsi con vigore nei prossimi mesi è il volume nei propri capelli: i richiami agli anni Sessanta sembrano essere sempre più evidenti, tanto da poter essere celebrati come il punto di riferimento per gli hairstylist che desiderano ispirare le proprie clienti con delle acconciature alla moda e – in alcuni casi – anche esagerate.

Certo, non è necessario sconfinare per forza nel volume XXL (anche se per alcune donne potrebbe effettivamente rappresentare la soluzione ideale), ma potrebbe essere comunque valer la pena ipotizzare una revisione del proprio stile tenendo in considerazione la necessità di non stressare la propria coda di cavallo in una costrizione eccessiva, lasciandola invece più morbida, libera e – appunto – voluminosa, anche nel caso di pony tail più alte.

Di qui, la necessità di curare i propri capelli con i migliori percorsi di benessere che possano non solamente resistere alla coda anche sul lungo termine (attenzione: come ogni raccolto anche la coda creerà un piccolo stress alla vostra capigliatura), quanto anche prepararsi con la morbidezza e la sinuosità che meritano. In tale ambito, non dovreste certamente trovare fatica nell’individuare i prodotti di cura e per lo styling che meglio potrebbero soddisfare le vostre preferenze. Provate a parlarne con il vostro parrucchiere di riferimento, e riuscirete certamente ad arrivare non solamente alla definizione della miglior coda per il vostro look di tutti i giorni, o per quello di una occasione speciale, quanto anche della “manutenzione” post – salone che vi permetterà di prolungare il fascino del vostro hairlook!

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters