Rita Caridi

Fare yoga nudi: l’ultima tendenza del benessere

Fare yoga nudi: l’ultima tendenza del benessere

Si chiama yoga nudo ed è esattamente quel che state immaginando: spogliarsi delle cose essenziali prima di fare la pratica quotidiana dello yoga

Una tendenza che sembra essere sempre più popolare, e che – sostengono i più informati – sembra poter disporre tra le proprie fila qualche personaggio particolarmente famoso come Matthew McConaughey e Lady Gaga. Ma in cosa consiste esattamente?

Come probabilmente già sapete, lo yoga è una pratica che si basa sul collegamento tra la mente e il corpo.  Ma quale valore aggiunto dovrebbe essere apportato dal ripetere questa pratica senza vestiti? Secondo i suoi promotori, con lo yoga nudo si cerca di sentirsi maggiormente a proprio agio nell’avvertire la propria pelle, e di essere liberi dai vestiti nella realizzazione dei propri movimenti.

Ad ogni modo, attenzione a non ritenere che lo yoga nudo sia una scoperta di questi anni. In realtà questa pratica esiste da secoli, con le pratiche spirituali che d’altronde hanno a lungo usato la nudità come mezzo per eliminare le costrizioni e le barriere mentali. Naturalmente, come ogni cosa in questo mondo, anche lo yoga nudo ha avuto la sua bella rivisitazione in chiave marketing, con i “nuovi” ideatori della disciplina che sottolineano ad esempio come il più grande vantaggio di praticare lo yoga nel nudo sia l’incredibile senso di sicurezza che si può ottenere con il proprio corpo, o ancora aiutare a superare problemi di qualsiasi tipo (o quasi), come i disturbi alimentari.

Detto ciò, essere totalmente nudi e circondati da altre persone può essere una cosa piuttosto scoraggiante per molti di noi. Eppure, chi ha provato lo yoga nudo sostiene che dopo aver superato lo shock di rimanere nudi si ottengono solo benefici: si migliora il collegamento con il respiro e il proprio corpo, si impara ad accettare i propri limiti e si impara ad esplorare le tue capacità. Insomma, non ci si può più nascondere – in tutti i sensi! – ed è dunque un buon banco di prova.

Se volete saperne di più, provate a comprendere se esista una simile attività anche nella vostra città. O magari date uno sguardo a Instagram, dove molte tendenze del fitness hanno proliferato, e dove – ad esempio – l’account @nudeyogagirl ha già accumulato oltre 800.000 follower. La pagina documenta i viaggi di una modella anonima, che condivide i passi in avanti della propria pratica di yoga nudo in luoghi esotici in tutto il mondo. Certo, lei è abbronzata, snella e dall’aspetto atletico ma… lo yoga nudo è ovviamente aperto a tutti. Farà al caso vostro?

 

PARTNER MeteoWeb | CalcioWeb | Mitindo | SportFair | eSporters