F.F.

I 10 alimenti che aiutano a bruciare i grassi più velocemente

I 10 alimenti che aiutano a bruciare i grassi più velocemente

metabolismoCerto, sembra troppo bello per essere vero! In realtà esistono determinati alimenti che accelerano il metabolismo, fanno eliminare le tossine, risvegliano gli ormoni brucia-grassi. Tutto questo significa perdere quel peso non desiderato.

N.B. chiaramente questi alimenti vanno consumati come parte di una dieta sana e bilanciata o la loro efficacia sarebbe nulla.

1. Il cavolo. E’ il re della verdura: non solo tra i più nutrienti in assoluto ma aiuta a tenere a bada l’appetito e depura dalle tossine accumulate dal corpo. Grazie alla sua natura ricca di fibre, aiuta a controllare il desiderio di cibi ipercalorici e grassi.

2. Il salmone. I suoi nutrienti accelerano il metabolismo ed in particolare, gli omega-3 contenuti in questo alimento migliorano la sensibilità dell’insulina, ottimo meccanismo brucia-grassi.

3. La cannella. Questa spezia aromatica accelera il cammino del glucosio nel corpo così che l’ormone relativo all’immagazzinamento dei grassi, l’insulina, non rimanga a lungo in circolo.

4. Le noci brasiliane. Si tratta di piccolissimi brucia-grassi. Aiutano a velocizzare il metabolismo attivando l’ormone tiroideo e ad eliminare le tossine che altrimenti rimarrebbero immagazzinate nel corpo contribuendo alla cellulite.

5. I semi di Chia. Contengono altissimi livelli di omega-3, fibre e proteine: questi semini mettono a tacere l’appetito, velocizzano il metabolismo e stimolano gli ormoni brucia-grassi. Il trucco è lasciarli in ammollo finché non aumentano di 10 volte le loro dimensioni: una volta consumati contribuiranno alla sensazione di stomaco pieno.

6. I broccoletti. Sapevate che i broccoli comunicano coi grassi nel vostro corpo? Infatti è proprio questa la funzione del sulforafano: questo fitonutriente stimola gli enzimi a inviare informazioni alle cellule affinché brucino i grassi.

7. Le ostriche. La salvezza quando si è a dieta e si deve mangiare fuori! Oltre ad essere molto povere di calorie, sono ricchissime di zinco, che controlla l’appetito ed il desiderio di cibo.

8. L’olio di cocco. Oltre alle numerosissime proprietà cosmetiche, di cui abbiamo parlato in questo articolo, quest’olio contiene trigliceridi a catena media (MCT) che sono utilizzati preferenzialmente dal nostro corpo per produrre energia, impedendo che vengano accumulati come riserva.

9. L’avocado. Il tanto decantato ipercalorico avocado, in realtà è un alimento brucia-grassi. I suoi grassi monoinsaturi agiscono sulle membrane cellulari e permettono alle cellule stesse di comunicare meglio con gli ormoni brucia-grassi. Inoltre, accelera il metabolismo proteggendo le parti delle cellule adibite alla produzione di energia, impedendo la proliferazione dei radicali liberi.

10. Il caffè. Questa bevanda stimola l’adrenalina, che invia un messaggio alle riserve di grasso perché brucino quanto accumulato. Se si beve caffè 20 minuti prima dell’attività fisica, agisce come energizzante e stimola ad allenarsi in modo più intenso. Per avere questo effetto va consumato nero e senza latte o il potenziale brucia-grassi si annulla. Mai berne troppo, o potrebbe interferire con la capacità del nostro corpo di regolare i livelli di insulina.