Manuela Di Vietri

Sabaf punta sulla salute dei propri dipendenti

“Il tema della salute sul luogo di lavoro è più che mai attuale e Sabaf, punto di riferimento globale nel settore dei componenti da cucina, dopo aver investito nella ricerca e nelle nuove generazioni con iniziative come Digital Universitas e Design Table, scommette sul programma Whp (Workplace Health Promotion) per promuovere uno stile di vita salutare tra i propri dipendenti”. E’ quanto si legge in una nota dell’azienda

sabaf_china“L’idea di base, promossa in collaborazione con l’Organizzazione mondiale della sanità, è semplice: un’azienda che investe nel benessere – spiega – si impegna a costruire, attraverso un processo partecipato, un contesto che favorisca l’adozione di comportamenti e scelte positive per la salute, nel proprio interesse e nell’interesse della collettività.
“Sabaf ha aderito al progetto – conferma Alberto Bartoli, amministratore delegato di Sabaf – moltiplicando le iniziative. Inizialmente, abbiamo deciso di comunicare a tutti i collaboratori l’adesione invitandoli a partecipare a un incontro informativo e somministrando loro un questionario, che in forma anonima e aggregata ci ha restituito la situazione aziendale relativamente a tematiche come l’alimentazione, il consumo di alcool, il tabagismo, i rapporti interpersonali, l’impiego del tempo libero e l’attività fisica”.
“La risposta – riferisce – ai questionari è stata positiva. L’età media degli intervistati è di 38 anni, e per molti l’iniziativa è stata uno stimolo a riflettere sul proprio stato di salute e sulle buone e cattive abitudini mentre per altri è diventato tema di conversazione. Raccolte le idee, le abbiamo le abbiamo messe in pratica”.
L’alimentazione è l’assoluta protagonista: dalle tovagliette con piramide alimentare, menù della mensa decisamente all’insegna di frutta e verdura, pane e pasta integrale con accanto i valori calorici e distributori automatici con alternative più salutari. Per tenere sotto controllo il fisico, oltre alla pubblicazione della rivista ‘Profilo salute’, è stata aperta anche una convenzione con un nutrizionista.
Cibo ma anche attività fisica nel mirino di Sabaf: basta ascensore, dei cartelli invitano a utilizzare le scale sottolineando l’importanza del movimento. La salute passa soprattutto attraverso la prevenzione e Sabaf offre convenzioni con Poliambulanza per prestazioni a prezzi di miglior favore, Check up gratuito per gli over 55, acquisto e disponibilità presso l’infermeria della bilancia con emissione di report dettagliato.