Manuela Di Vietri

Caldo: da 3 specialisti consigli per sport, pelle e benessere

Caldo: da 3 specialisti consigli per sport, pelle e benessere

Quando la colonnina di mercurio sale inesorabilmente, si moltiplicano le insidie per chi fa sport. Ma anche rilassarsi al sole può presentare dei rischi

Per affrontare al meglio il clima torrido che ci aspetta ed evitare inconvenienti per la salute, ‘Paginemediche’ – la piattaforma di digital health che mette in comunicazione medico e paziente – ha chiesto la collaborazione degli esperti iscritti al servizio Medici online per individuare le buone regole di un’estate in salute.
Per dare indicazioni a più ampio raggio, sono stati coinvolti: Antonio Del Sorbo, specialista in Dermatologia; Enzo Brizio, medico di Medicina generale, e Sergio Lupo, specialista in Medicina dello sport. Dalla salute della pelle ai rimedi per combattere l’afa, fino alle raccomandazioni su come rimanere in forma, una lista completa di consigli a cui far riferimento per evitare i disturbi tipici della bella stagione.

1) Esposizione solare: benefici e rischi. “Il sole è un prezioso alleato per la nostra salute, una graduale e corretta esposizione favorisce la produzione di melanina (ad azione antiossidante), di cortisolo (azione antinfiammatoria), serotonina e vitamina D – sottolinea Del Sorbo – L’importante è esporsi gradualmente e con creme protettive ad alto fattore di protezione solare, idratare il corpo durante la giornata e consumare frutta e verdura con regolarità. Infine, attenzione all’azione fotosensibilizzante di alcuni farmaci, come antibiotici e chemioterapici, ma anche la pillola anticoncezionale, che possono creare reazioni fototossiche o fotoallergiche”.

2) Colpo di calore. Quando la temperatura esterna aumenta eccessivamente e il termometro supera i 35°C, il consiglio di Brizio è quello di evitare luoghi troppo caldi per scongiurare il pericolo di un colpo di calore. “L’innalzamento eccessivo della temperatura interna corporea può avere gravissime conseguenze sull’organismo e può portare anche al decesso – avverte – Per non incorrere in questo rischio bisogna indossare indumenti freschi, bere abbondante acqua, preferire zone ombreggiate ed evitare attività fisica eccessiva nelle ore più calde della giornata”.

3) Sport estivi. Lupo sottolinea come le vacanze estive possono diventare un’occasione per mantenersi in forma, “a patto che sia l’inizio di un’abitudine da mantenere poi tutto l’anno”. Il mare offre certamente tante opportunità di movimento, dal nuoto al beach-walking per rassodare cosce e glutei, fino a sport più impegnativi come il beach-volley e il kitesurfing. Per gli amanti della montagna, il trekking e l’alpinismo sono attività che giovano alla salute. Lupo ricorda agli amanti dello sport che “in estate non si deve eccedere negli sforzi fisici, ma praticare un’attività aiuta soprattutto i più sedentari ad acquisire buone abitudini con notevoli benefici sull’organismo”.

Ogni settimana su Paginemediche è possibile leggere tanti nuovi contenuti su salute e benessere redatti da esperti e professionisti della salute. Inoltre, anche durante la stagione estiva, è possibile rivolgere le proprie domande ai medici di Paginemediche attraverso il servizio gratuito ‘Esperto risponde’.

AdnKronos