Manuela Di Vietri

E’ nel latte materno il segreto per far mangiare verdure ai bimbi

La battaglia per convincere i bambini a mangiare le verdure inizia prestissimo. Fin da neonati, secondo i ricercatori del Monell Chemical Senses Centre di Philadelphia

Sembra, infatti, che i piccoli allattati al seno ed esposti al sapore delle verdure attraverso il latte di mamma siano più inclini, poi, a mangiare le verdure. Questo perché si sarebbero abituati al sapore dei vegetali nel latte della mamma.
I ricercatori, riferisce l’Independent, hanno chiesto a 97 mamme che allattavano di bere succo di barbabietole, di sedano o di carota, e poi hanno seguito le abitudini alimentari dei loro figli nel corso della crescita. Le donne erano state suddivise in cinque gruppi: tre bevevano mezza tazza di succo prima di allattare per un mese, ma ogni gruppo è partito in un momento diverso. Uno ha iniziato quando i bebé avevano due settimane, un altro a sei settimane l’altro ancora a 10 settimane. Il quarto gruppo di madri ha bevuto succo di verdure per tre mesi, da quando i loro figli avevano due settimane. Il quinto gruppo non ha consumato alcun succo. Ebbene, quando i piccoli hanno iniziato a mangiare cibi solidi, a 8 mesi, sono comparsi cereali al sapore di barbabietole, broccoli e carote nei loro piattini. Risultato? I piccoli preferivano il sapore noto di carote rispetto ad esempio ai broccoli, che per loro erano sconosciuti. Inoltre i bimbi le cui mamme avevano iniziato prima a bere il succo (quanto i neonati erano più piccoli), finivano per mangiare più pappe alle carote, in meno tempo, rispetto agli altri. Insomma, essere esposti fin da piccolissimi al sapore di verdure sembra importante per ‘abituare’ il palato dei bambini.