Manuela Di Vietri

Oms: nel 2016 morti 5,6 milioni di bimbi, registrato un dimezzamento in 15 anni

Oms: nel 2016 morti 5,6 milioni di bimbi, registrato un dimezzamento in 15 anni

Nell’ultimo anno s sono registrate le morti di 5,6 milioni di bambini prima di compiere il quinto anno di eta’, ma il numero e’ in costante diminuzione

A sottolineare il nuovo trend evidenziato dall’ultimo Rapporto Oms sulla mortalità infantile e’ il vice direttore Generale dell’OMS per la Salute della Famiglia, delle Donne e dei Bambini Flavia Bustreo.  “Siamo sulla strada giusta – afferma Bustreo -. Il lavoro che con grande fatica siamo riusciti a portare avanti negli ultimi quindici anni sta dando i suoi frutti. Ma non dobbiamo abbassare la guardia, per garantire il diritto alla salute universale e’ necessario essere al servizio delle famiglie. Prevenire le malattie, favorire il loro benessere finanziario e il potere economico, assicurare l’accesso ai servizi sanitari. Migliorare la qualità dei servizi e garantire una opportuna assistenza sanitaria durante la gravidanza e il parto siano azioni di priorità globale”.

Abbiamo fatto “molti progressi – conclude Bustreo – ma sebbene dal 2000 l’impegno congiunto dei governi, delle organizzazioni internazionali e dei partner abbia contribuito a salvare dalla morte prematura 50 milioni bambini in tutto il mondo, le diseguaglianze ancora persistono. Eliminare le cause prevedibili di morte non e’ solo un problema di salute, ma un problema di diritti”.